FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, italiana uccisa in casa a San Francisco: i sospetti sono su un suo ex

Veronica De Nitto, colpita alla gola con unʼarma da taglio, aveva 34 anni e da 4 si era trasferita in California: il suo corpo è stato ritrovato venerdì mattina dai vigili del fuoco

Facebook

La polizia statunitense indaga sulla morte di Veronica De Nitto, 34enne italiana originaria di Latina, uccisa nel suo appartamento di Daly City, a sud di San Francisco. Si presume che la donna fosse in casa da sola al momento del delitto e che sia stata colpita alla gola con un'arma da taglio. Si sospetta di un ragazzo americano che in passato aveva avuto una relazione con lei. Il corpo è stato ritrovato venerdì mattina dai vigili del fuoco dopo la segnalazione di un incendio.

La segnalazione di un incendio - Veronica De Nitto si era trasferita in California quattro anni fa. Il suo cadavere è stato rinvenuto dal vigili del fuoco della North County Authority, intervenuti per la segnalazione di un incendio nell'edificio, evacuato il quale è stato scoperto il corpo della donna italiana. Non è ancora chiaro se tra vi sia una correlazione tra l'omicidio e la segnalazione dell'incendio. 

 

I sospetti su un ex - Sono, infatti, in corso le indagini della polizia per far luce sull'omicidio: Veronica era in casa da sola e i sospetti convergono su un suo ex. Il padre della vittima si è lasciato andare a uno sfogo: "Quel maledetto ha tolto la vita non solo a mia figlia ma anche alla mia famiglia". E proprio la famiglia ha chiesto riservatezza sulla vicenda, fino a quando non sarà fatta chiarezza sull'accaduto. 

 

L'intervento della Farnesina - Intanto la Farnesina ha fatto sapere che "il Consolato generale a San Francisco, in stretto raccordo con la Farnesina e l'Ambasciata d'Italia a Washington, segue con la massima attenzione il caso ed è in contatto costante sia con le autorità locali, sia con i familiari della connazionale al fine di prestare ogni possibile assistenza". 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali