FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, Cnn: Trump furioso con Melania per le critiche pubbliche alla vice di Bolton (appena silurata)

La First Lady avrebbe chiesto pubblicamente la testa di Mira Ricardel, la vice del consigliere alla sicurezza nazionale, allʼinsaputa del presidente

Usa, Cnn: Trump furioso con Melania per le critiche pubbliche alla vice di Bolton (appena silurata)

Donald Trump "è arrabbiato con tutti" e furioso con la First Lady Melania che ha chiesto pubblicamente a sua insaputa la testa di Mira Ricardel, la vice del consigliere alla sicurezza nazionale John Bolton. Lo ha reso noto la Cnn riportando le parole di alcuni suoi collaboratori. Inoltre il presidente Usa sarebbe "isolato" alla Casa Bianca e arrabbiato per la sconfitta dei repubblicani alle elezioni di metà mandato.

Dopo le critiche pubbliche della First Lady, Ricardel è stata cacciata dalla Casa Bianca pur restando all'interno dell'amministrazione, dove ricoprirà un nuovo ruolo. Lo hanno reso noto fonti dell'Amministrazione Trump.

Melania aveva chiesto martedì che Ricardel, la vice di Michael Bolton, venisse licenziata "perché non merita più l'onore di servire in questa Casa Bianca". Secondo alcune voci riportate dalla stampa statunitense la Ricardel avrebbe litigato con lo staff della First Lady e avrebbe anche diffuso alcune voci negative sulla stessa Melania.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali