FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Midterm, duello Trump-Obama: volano insulti tra i due presidenti

Da "bugiardo" che "semina odio e paura". a "ʼonda blu dei democratici" che sarà "unʼonda criminale", i due si sfidano e insultano

Trump? E' un "bugiardo" che "semina odio e paura". Obama? "Ha poco seguito e mente", se vince l'onda blu dei democratici "sarà un'onda criminale". E' quindi un duello presidenziale, cosa mai successa prima, Trump contro Obama, il rush finale per le elezioni parlamentari di Midterm. Alla vigilia del voto di martedì, i due leader sfornano comizi quotidiani accusandosi a distanza anche negli stessi Stati.

"L'America è a un bivio, in queste elezioni sono in gioco i valori del nostro Paese e le conseguenze possono essere pericolose", afferma dalla Florida alla Georgia Barack Obama. "Abbiamo visto ripetuti tentativi di dividerci con una retorica pensata per renderci arrabbiati e timorosi, per sfruttare la nostra storia di divisioni razziali, etniche e religiose, per metterci l'uno contro l'altro e farci credere che l'ordine sarà in qualche modo ripristinato se non ci saranno persone che non sembrano come noi, o che non amano come noi, o che non pregano come noi".

Da parte sua Trump, ha seguito i suoi comizi dall'Air Force One ("perché non avevo nient'altro da fare") risponde subito dal West Virginia, sottolineando provocatoriamente l'iniziale del suo secondo nome, Hussein. "Almeno tutti ammettono che le mie file e le mie folle sono ben più grandi di quelle di Barack Obama...", ha twittato Trump postando una foto della gente che lo attendeva in Montana, dove è tornato a fare campagna per la quarta volta in vista delle elezioni di Midterm. "E' solo una bugia dopo bugia, una promessa mancata dopo l'altra", accusa ancora il tycoon, che attacca il suo predecessore anche sui rapporti con i media, nonostante lui stesso continui a chiamarli "nemici del popolo". "L'ho sentito parlare oggi della libertà di stampa ma nessuno e' stato peggio di Obama per la stampa. Ha usato addirittura il dipartimento di giustizia per perseguire i reporter, ve lo ricordate?", ha detto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali