FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ucraina, Zelensky: "Nessuno tratta con chi tortura, ma serve soluzione" | Governo Kiev: "Incontro con Putin dopo battaglia del Donbass"

E l'esercito russo ammassa le proprie truppe a sud. Convoglio di oltre 12 km di mezzi blindati e artiglieria in viaggio verso il Donbass

"Nessuno vuole negoziare con una persona o con persone che hanno torturato la nostra nazione.

Questo è comprensibile. Come uomo, come padre, lo capisco molto bene". Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Ma "noi non vogliamo perdere le opportunità, se le abbiamo, di una soluzione diplomatica", ha aggiunto. "Noi dobbiamo combattere, combattere per la vita. Non puoi combattere per la polvere quando non c'è nulla e non ci sono persone. Per questo è importante mettere fine a questa guerra", ha detto ancora.

 


Governo di Kiev: incontro Zelensky-Putin solo dopo vittoria Donbass -

E del possibile incontro tra Volodymyr Zelensky e il presidente russo Vladimir Putin ne parla anche il consigliere del presidente ucraino Mykhailo Podolyak: "E' possibile, ma solo dopo la battaglia nel Donbass, che Kiev vuole vincere". Lo ha detto Mykhailo Podolyak, alla Cnn. "L'Ucraina è pronta per grandi battaglie - ha detto Podolyak in un commento televisivo - L'Ucraina deve vincerle, in particolare nel Donbass. Dopodiché l'Ucraina avrà una posizione negoziale molto più forte, con la quale potrà dettare alcune condizioni. Dopo questo, i presidenti si incontreranno. Ciò potrebbe richiedere due o tre settimane". 


 


L'Ego-Hub


 



Russi e ucraini spostano le loro truppe -

I russi avanzano in queste ore verso Izium, a sudest di Kharkiv, con il raggruppamento del distretto militare Occidentale; verso Lugansk, Donetsk e Mariupol con il raggruppamento del distretto militare Meridionale, e dalla penisola di Crimea con il raggruppamento del distretto militare Meridionale e Aviotrasportato verso Zaporizhzhia, Berdyansk e un territorio conteso a est di Mykolaiv: qui affrontano l'avanzata delle forze ucraine che provengono da ovest e da nord. L'area già sotto il controllo russo si estende dalla regione di Kharkiv fino al Donbass al sud, per proseguire verso sudovest lungo il Mar d'Azov fino a Kherson con almeno sette aree che l'intelligence militare britannica definisce come "contese".


 



 


Convoglio russo di 12 km a est di Kharkiv - 

Immagini satellitari mostrano la presenza di un convoglio militare russo ad est di Kharkiv. Lo scrive la Cnn. Le immagini, raccolte e analizzate da Maxar Technologies, relative all'8 aprile, mostrano un convoglio militare lungo circa 12 km in movimento verso sud attraverso la cittadina di Velkyi Burluk, a est di Kharkiv, nell'Ucraina orientale. 


 



 


Battaglia cruciale per il controllo di Slovyansk -

Secondo il think tank statunitense Institute for the Study of War (Isw) la prossima battaglia cruciale della guerra sarà probabilmente quella per il controllo di Slovyansk, cittadina nella regione di Donetsk (est) situata in una delle zone contese tra Izium (a nord) e Kramatorsk (a sud). Sempre secondo l'Isw, se le truppe russe che avanzano da Izium riusciranno a prendere Slovyansk, potrebbero quindi scegliere di avanzare a est verso Rubizhne per circondare un gruppo relativamente piccolo di forze ucraine, oppure dirigersi più a sud per circondare un contingente ucraino più grande. Inoltre, se Mariupol dovesse cadere in mano ai russi, potrebbero essere disponibili anche più truppe per spingere verso nord nell'area a ovest di Donetsk.


 



 


 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali