FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Ucraina, da domenica i porti italiani saranno off limits per le navi russe

Esclusa l'applicazione delle nuove regole nel caso in cui le navi russe avessero necessità di assistenza o di rifugio

Da domenica i porti italiani saranno off limits per le navi russe e il divieto varrà anche per le imbarcazioni che hanno cambiato bandiera dopo il 24 febbraio.

La misura è contenuta in una circolare del Comando generale delle Capitanerie di Porto che recepisce la direttiva dell'Unione europea dell'8 aprile scorso con la quale sono state introdotte le ulteriori sanzioni nei confronti della Russia. Le navi che si trovano attualmente nei porti italiani, dice la circolare, dovranno lasciarli subito dopo "il completamento delle proprie attività commerciali".

 



 


Con il regolamento "Ue 2022/576 dell'8 aprile 2022

- ricorda la circolare - è stato modificato il regolamento Ue 833/2014 "concernente misure restrittive in considerazione delle azioni della Russia che destabilizzano la situazione in Ucraina". E, in particolare, è stato

inserito l'articolo 3 sexies

bis del regolamento Ue che "vieta l'accesso ai porti nazionali alle navi di bandiera russa, dopo il 16 aprile 2022".

"Tale misura - aggiunge la circolare - si applica anche nei confronti delle navi che abbiano cambiato la propria bandiera, da russa a qualsiasi altra nazionalità, dopo il 24 febbraio 2022".


 



 


Eccezioni -

In coerenza con la normativa europea, il documento delle Capitanerie di Porto specifica che la misura non si applica alle navi che hanno bisogno di assistenza o di rifugio, che richiedono di poter accedere ai porti per motivi di sicurezza marittima o che hanno salvato vite in mare.


 


Ti potrebbe interessare anche:



 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali