FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Turchia, bandito il libro "Storie della buonanotte per bambine ribelli"

La decisione arriva dallʼautorità per la protezione dei minori: il bstseller ritenuto "portatore di influenza negativa"

C'era una volta...un libro che racconta di cento grandi donne, esempi di forza e coraggio al femminile. Il suo titolo è "Storie della buonanotte per bambine ribelli: cento vite di donne straordinarie". C'era, perché in Turchia non c'è più: il governo di Ankara ha vietato la vendita del bestseller mondiale, scritto dalle italiane Elena Favilli e Francesca Cavallo, ai minori di 18 anni. La motivazione? Alcuni contenuti, secondo l'ente per la protezione dei minori, sono "portatori di influenza negativa". 

Un pericolo per la libertà di espressione - La decisione dell'autorità turca porta con sé gravi conseguenze: Storie della buonanotte per bambine ribelli non potrà più comparire sugli scaffali delle librerie, al pari del materiale ritenuto pornografico. Per l'associazione degli editori turchi, la decisione "rappresenta un pericolo per la libertà di espressione e di stampa, oltre che una minaccia ai principi della società democratica". 

 

Il libro - Da Serena Williams a Malala, da Rita Levi Montalcini a Michelle Obama, sono cento le donne raccontate nel libro e ritratte da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Scienziate, pittrici, astronaute, giudici, musiciste: esempi di coraggio, determinazione e generosità per tutte le ragazze che cercano di realizzare i propri sogni. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali