FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Caso George Floyd, Trump: "New York fatta a pezzi dalla feccia" | Cuomo contro De Blasio: "Polizia non efficace"

Il presidente Usa contro il sindaco della Grande Mela, teatro di scontri, saccheggi e devastazioni durante le manifestazioni degli ultimi giorni. Biden: "Eʼ inaccettabile che la polizia aumenti la violenza"

donald trump bibbia floyd

I disordini e i saccheggi avvenuti a New York nell'ambito delle proteste per la morte di George Floyd, hanno provocato uno scambio di accuse a livello politico. Il governatore dello Stato Cuomo ha subito l'attacco del presidente Donald Trump: "La città è stata fatta a pezzi dalla feccia". Cuomo a sua volta ha criticato il sindaco De Blasio per non aver "fatto il suo lavoro" e per aver "sottovalutato il problema".

Trump contro i fratelli Cuomo - "Lunedì è stata una giornata negativa per i fratelli Cuomo. New York ha perso di fronte ai saccheggiatori, alla sinistra radicale e a tutte le altre forme di feccia". Lo ha scritto su Twitter Donald Trump, riferendosi a Andrew Cuomo, governatore di New York, e a suo fratello Chris, giornalista della Cnn. "Il governatore ha rifiutato la Guardia nazionale e la città di New York è stata fatta a pezzi", ha aggiunto.   
 

 

Trump si autocelebra su Twitter - Parlando della capitale Washington, invece, Trump ha scritto che "non ha avuto problemi la scorsa notte. Molti arresti. Grande lavoro da parte di tutti. Forza soverchiante. Dominio. Allo stesso modo Minneapolis è stata grande (grazie presidente Trump!)". Così su Twitte ril presidente degli Stati Uniti ha enfatizzato la prova di forza della polizia autocelebrandosi per l'uso della Guardia nazionale a Minneapolis, che ha tenuto sotto controllo la protesta per la morte di George Floyd. Così Trump ha voluto sottolineare le differenze tra le due città: a New York sono avvenuti scontri tra i manifestati e la polizia e molti negozi sono stati devastati e saccheggiati. 

 

Biden e le violenze della polizia - "E' inaccettabile che la polizia aumenti la violenza nella manifestazioni" di protesta contro la morte di George Floyd. Lo ha affermato il candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden. "Le ultime parole pronunciate da Floyd prima di morire, 'I can't breathe', sono un campanello d'allarme per il nostro Paese e per tutti noi", ha aggiunto.

 

Cuomo vs De Blasio - E nel tutti contro tutti arriva anche la stoccata di Cuomo e De Blasio. "La polizia di New York non è stata efficace. Ritengo che il sindaco De Blasio abbia sottovalutato il problema. La polizia e il sindaco non hanno fatto il loro lavoro", ha detto il governatore dello Stato di New York. Nella Grande Mela, secondo Cuomo, "non è stata usata abbastanza polizia per affrontare la situazione". Il governatore ha poi minacciato di subentrare a De Blasio e chiedere l'intervento della Guardia Nazionale. "Non siamo comunque ancora a questo punto", ha spiegato.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali