FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Strage di migranti sulle coste dello Yemen: bombe su un barcone, morti

Lʼimbarcazione era carica di somali che stavano tentando di raggiungere il Sudan. Tra le vittime anche donne e bambini. Tratte in salvo 80 persone

Strage di migranti sulle coste dello Yemen: bombe su un barcone, morti

Sono decine i profughi somali morti in un bombardamento aereo che ha colpito un barcone che trasportava migranti nei pressi del Mar Rosso davanti alle coste dello Yemen. Lo riferisce l'Organizzazione internazionale per le migrazioni. Secondo le fonti dei ribelli, tra le vittime figurano anche donne e bambini. Non è ancora chiaro chi abbia effettuato il bombardamento sul barcone, che era in viaggio verso il Sudan.

Le autorità della città yemenita di Hodeida hanno parlato di almeno 33 morti e 35 feriti. Ottanta i sopravvissuti trasportati in ospedale, 24 dei quali sono in condizioni estremamente critiche. Un funzionario delle autorità portuali di Hodeida, controllata dai ribelli sciiti Houthi, ha detto alla France Presse che le vittime sono state raggiunte da colpi di armi leggere, mentre l'agenzia Saba, controllata dagli Houthi, ha riferito di un attacco aereo contro l'imbarcazione.

Fonti locali citate dai media arabi dicono che ad attaccare è stato un elicottero da combattimento Apache. I cadaveri sono stati radunati in una baia sulla costa. L'attacco è avvenuto nello stretto di Bab al-Mandeb, che viene costantemente sorvolato dai velivoli della coalizione a guida saudita che opera in Yemen.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali