FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Quella volta che Hitler fece il padrino di battesimo

Il Fuhrer regalò il vestitino cerimoniale alla piccola Edda, figlia del feldmaresciallo Hermann Goering. Era il novembre 1938, un anno prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale

Qualche anno fa è stato battuto all'asta in Gran Bretagna un vestitino da bambina molto speciale: fu indossato dalla piccola Edda, figlia del feldmaresciallo nazista Hermann Goering, il giorno del suo battesimo. E fin qui nulla di eclatante, se non fosse che a regalare l'abitino alla bimba fu Adolf Hitler, il quale vestì anche i panni di padrino di battesimo. Era il 4 novembre 1938 e dopo meno di un anno la Germania avrebbe invaso la Polonia, dando inizio alla Seconda guerra mondiale.

Quando Adolf Hitler fu padrino di battesimo

Gli scatti mostrano un Hitler sorridente accanto alla bambina e ai suoi genitori. La cerimonia fu celebrata a Carinhall, residenza di Goering nella foresta di Schorfheide, a nord-est di Berlino. Il vestitino, con tanto di svastiche ricamate, è stato conservato per decenni da un collezionista che lo ricevette dall'inserviente di un ufficiale dell'aviazione nazista.

Cinque giorni dopo il battesimo, i nazisti avrebbero dato il via al pogrom contro gli ebrei in Germania, Austria e Cecoslovacchia passato alla storia come la Notte dei cristalli. Fino al 13 di novembre furono distrutti cimiteri, sinagoghe, negozi e case della comunità ebraica. Le vittime furono oltre 1.300. Nelle settimane successive circa 30mila ebrei furono deportati nei campi di concentramento di Dachau, Buchenwald e Sachsenhausen.

Cosa ne è stato di Edda Goering? Alcune fonti sostengono che si fosse trasferita in Sudafrica anni dopo la fine del conflitto. Suo padre, nominato nel 1935 comandante in capo della Luftwaffe, fu condannato a morte per crimini di guerra nel processo di Norimberga nel 1946, ma si suicidò prima della sua esecuzione per impiccagione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali