FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Spazio, media Usa: "Trump vuole privatizzare il segmento americano dellʼIss"

Secondo il Washington Post, il presidente americano vorrebbe mettere fine ai finanziamenti federali per la Stazione spaziale internazionale entro il 2025

Spazio, media Usa: "Trump vuole privatizzare il segmento americano dell'Iss"

Il presidente americano Donald Trump ha intenzione di "privatizzare" la parte statunitense della Stazione spaziale internazionale. Lo rivela il Washington Post, dopo aver acquisito documenti della Nasa. La Casa Bianca vorrebbe mettere fine ai finanziamenti federali per l'Iss nel 2025 e creare le condizioni perché un'azienda privata erediti oneri e capacità gestionali. A questo scopo, nella proposta di budget per il 2019, chiede 150 milioni di dollari.

"La decisione di mettere fine al sostegno federale nel 2025 non significa che la stazione sarà messa fuori orbita, l'industria del settore potrebbe continuare a farla funzionare nel quadro di una futura piattaforma commerciale", si legge in un documento della Nasa pubblicato dal quotidiano.

Il piano di Trump incontrerà probabilmente una forte opposizione, soprattutto perché finora gli Stati Uniti hanno investito circa 100 miliardi di dollari. E, inoltre, perché l'Iss è stata costruita per scopi scientifici, e non per creare profitti.

"La Nasa espanderà le sue partnership internazionali e commerciali nei prossimi sette anni per continuare a garantire l'accesso umano e la presenza nell'orbita bassa della terra", si legge ancora sul Washington Post.

La richiesta dei 150 milioni di dollari per il 2019, e di ulteriori fondi negli anni successivi, mira a "consentire lo sviluppo e la maturazione di entità commerciali e competenze che garantiscano che il successore commerciale sulla Stazione spaziale internazionale sia operativo quando necessario".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali