FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sparatoria in un ospedale a Chicago: morte tre persone e lʼassalitore

Lʼuomo ha aperto il fuoco nel parcheggio del Mercy Hospital, uccidendo la ex, poi avrebbe continuato a sparare allʼinterno dellʼedificio colpendo a morte un poliziotto e unʼaltra donna

Ore di terrore in un ospedale di Chicago, il Mercy Hospital, dove, nel parcheggio, un uomo ha fatto fuoco su una donna, sua ex fidanzata e medico dell'istituto. Poi l'uomo è entrato all'interno dell'edificio sparando all'impazzata prima di essere ucciso dalla polizia. Alla fine sono rimaste a terra 4 vittime: oltre all'assalitore e alla sua ex, sono morti anche uno dei poliziotti intervenuti sulla scena e una seconda donna.

Sparatoria in un ospedale a Chicago: morte tre persone e lʼassalitore

Secondo i testimoni l'assalitore si stava recando verso il parcheggio dell'ospedale con la donna, quando le ha sparato improvvisamente alcuni colpi all'altezza del petto. L'uomo ha continuato a colpirla anche quando era caduta a terra.

L'assalitore, dopo aver sparato ai primi agenti giunti sul posto, si è quindi diretto all'interno del Mercy Hospital dove c'è stato lo scontro a fuoco con la polizia. Un agente e una donna che usciva da un ascensore sono stati colpiti mortalmente dal killer deceduto poco dopo in circostanze ancora da accertare: non è chiaro se si sia tolto la vita o sia stato ucciso dalla polizia. Il sindaco di Chicago, Rahm Emanuel, ha detto che le due donne decedute erano un medico e "un'assistente della farmacia".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali