FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sparatoria in un campus della North Carolina, la polizia arresta il killer: è un 22enne

Almeno due le persone uccise e altre quattro ferite in maniera grave. Lʼomicida sarebbe uno studente dellʼuniversità

Sparatoria in un campus della North Carolina, la polizia arresta il killer: è un 22enne

La polizia ha identificato il sospetto sparatore dell'Università del North Carolina: è un ventiduenne di nome Trystan Andrew Terrell, posto sotto custodia. Le autorità hanno spiegato che il giovane ha fatto fuoco con una pistola sugli studenti in un edificio scolastico della Unc Charlotte, uccidendone due e ferendone quattro. Ancora non è chiaro il movente.

Le notizie che arrivano dal campus di Charlotte sono ancora frammentarie. Il dipartimento di polizia ha solo confermato l'arresto di Trystan Andrew Terrel senza però dichiarare le accuse a lui formulate. A parlare ai media ci ha pensato il nonno del fermato, Paul Rold: Terrel si è trasferito a Charlotte assieme al padre cirda due anni fa, dopo la morte della madre del giovane. Secondo il nonno, il ragazzo era uno studente della stessa università nella quale è avvenuta la sparatoria.

L'università ha più di 26.500 studenti e 3.000 tra docenti e personale. Il campus si trova a nord-est del centro della città ed è circondato da aree residenziali. La polizia è intervenuta in pochi minuti dopo che è scattato l'allarme per la presenza di un uomo armato. Al momento tre dei quattro feriti sono giudicati in condizioni critiche.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali