FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Siria, Tillerson: Usa pensano ad accordo con Russia su no-fly zone

Usa e Russia hanno "differenze irrisolte" su varie questioni ma hanno anche il potenziale per cooperare

Siria, Tillerson: Usa pensano ad accordo con Russia su no-fly zone

Gli Usa sono "pronti ad esplorare la possibilità di stabilire con la Russia meccanismi comuni per assicurare la stabilità in Siria, comprese le no-fly zone, osservatori sul campo del cessate-il-fuoco e il coordinamento degli aiuti umanitari". Lo ha annunciato il segretario di Stato Rex Tillerson alla vigilia dell'incontro fra Trump e Putin.

A inizio maggio Washington ha proposto di creare in Siria quattro zone di sicurezza per assicurare una tregua duratura nelle diverse regioni. Martedì nella capitale kazaka Astana si discuterà nuovamente il quadro di un accordo verso una de-escalation, da parte dei Paesi sponsor dei colloqui, Russia e Iran per il regime e Turchia per l'opposizione.

La Siria sarà anche al centro del faccia a faccia previsto venerdì ad Amburgo, a margine del G20, tra il presidente americano Donald Trump e il suo omologo russo Vladimir Putin. Usa e Russia hanno "differenze irrisolte" su varie questioni ma hanno anche il potenziale per cooperare, ha ribadito il segretario di Stato Usa sottolineando però che Mosca, "come garante del regime di Assad", ha una "responsabilità speciale", tra cui "assicurare che siano soddisfatte le necessità del popolo siriano e che nessuna fazione riprenda o occupi illegittimamente le aree liberate dall'Isis".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali