FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Siria, i primi foreign fighter cominciano a lasciare Raqqa

Si avvicina il momento della caduta definitiva delle milizie dellʼIsis di fronte allʼoffensiva delle forze democratiche siriane

Alcuni foreign fighter hanno cominciato a lasciare l'ex roccaforte dell'Isis Raqqa, nel nord della Siria, in base a un accordo che prevede la loro evacuazione. "Una parte degli stranieri è partita", ha confermato Omar Alloush, membro anziano del Consiglio civile di Raqqa, mentre si avvicina il momento della caduta definitiva della resistenza jihadista di fronte all'offensiva delle forze democratiche siriane.

Assalto finale a Raqqa, i jihadisti e le loro famiglie evacuati dallʼultima roccaforte dellʼIsis

Con la caduta di Raqqa, nelle mani dell'Isis non rimane che una parte della provincia orientale siriana Deir Ezzur, dove le forze del regime di Damasco sostenute dall'aviazione russa sono riuscite a spingere sempre più i jihadisti verso le aree desertiche ad est del capoluogo a ridosso della frontiera irachena.

Guerra allʼIsis: la divisione dei territori in Siria

Inoltre i media di Damasco hanno riferito che l'esercito siriano e le forze a loro alleate hanno cacciato i combattenti dell'Isis dalla città di Mayadeen, prendendo il pieno controllo di nuno degli ultimissimi bastioni jihadista nella provincia di Deir Ezzur. Citando una fonte militare, l'agenzia di stampa ufficiale Sana, ha detto che "unità dell'esercito hanno ripreso il controllo della città di Madayeen e un gran numero di terroristi dell'Isis sono stati eliminati".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali