FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Russia, storico confessa di aver ucciso e smembrato una sua ex studentessa

Oleg Sokolov era stato arrestato perché aveva con sé uno zaino contenente le braccia della ragazza. Voleva disfarsi del corpo e poi suicidarsi vestito da Napoleone. I due avevano una relazione

Lo storico russo Oleg Sokolov ha confessato di aver ucciso e smembrato una sua ex studentessa, Anastassia Echtchenko, dopo che sabato è stato arrestato perché aveva con sé uno zaino contenente due braccia di donna. Lo specialista dell'era napoleonica era stato portato in salvo dalla polizia russa dopo che era caduto nel fiume Moïka a San Pietroburgo, apparentemente nel tentativo di liberarsi di parti del cadavere.

Il professore Oleg Sokolov nei panni di Napoleone durante una rievocazione storica


Voleva suicidarsi vestito da Napoleone L'uomo sarebbe stato ubriaco e nello zaino gli agenti avrebbero anche trovato una pistola. I media russi ritengono che lo studioso volesse prima disfarsi del corpo della donna assassinata, poi suicidarsi pubblicamente, vestito da Napoleone.

 

 

Ha confessato e si dice pentito "Ha ammesso di essere colpevole", ha dichiarato il suo avvocato Alexandre Potchouev, aggiungendo che il 63enne, che è in ospedale in cura per ipotermia, sarebbe pentito e pronto a collaborare con la polizia. Lunedì comparirà davanti ai giudici, che decideranno sulla sua detenzione.

 

 

 

L'assassinio al culmine di una lite Sokolov avrebbe dichiarato agli investigatori di aver assassinato nel corso di una lite la 24enne, con cui aveva una relazione e che viveva con lui. Poi le avrebbe tagliato la testa, le braccia e le gambe, per disfarsene. La donna era come lui appassionata di epoca napoleonica e amava vestirsi in abiti d'epoca. I due hanno firmato insieme varie opere sul tema.

 

 

Lo storico insegnava all'università di San Pietroburgo Sokolov, titolare di una cattedra di storia all'università statale di San Pietroburgo, è autore di vari libri. E' stato decorato con la Legione d'onore nel 2003 e ha lavorato come consulente per film e documentari su Napoleone. E' membro del consiglio scientifico dell'Issep, scuola fondata dall'ex deputata francese d'estrema destra Marion Maréchal, che l'ha rimosso dalle sue funzioni dopo l'annuncio dell'arresto.

 

Russia, storico napoleonico uccide ex studentessa: voleva disfarsi del cadavere gettandolo nel fiume 

 

Nel 2008 aveva picchiato e minacciato di morte una donna Alcuni studenti dell'università dove Sokolov insegnava denunciano che le autorità hanno ignorato comportamenti aggressivi del docente. I media russi hanno ricordato che nel 2008 lo studioso aveva già picchiato e minacciato di morte una donna.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali