FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Royal Baby, cacciata dalla Bbc la star tv che ha twittato una foto di una scimmia

Lʼimmagine pubblicata da Danny Baker che si è scusato "senza riserve" con Archie, che ha un quarto di sangue afroamericano nelle vene

Royal Baby, cacciata dalla Bbc la star tv che ha twittato una foto di una scimmia

Ha pubblicato un tweet paragonando a uno scimpanzé il piccolo Archie, il Royal Baby figlio di Harry e Meghan. Dopo questo "cinguettio" con allusioni razziali, il popolare presentatore radiotelevisivo Danny Baker è stato silurato dalla Bbc, come ha confermato lui stesso. L'immagine mostrava una scimmietta condotta per mano, con la didascalia "Harry e Meghan escono dall'ospedale".

"Uno scherzo", si è giustificato inutilmente Baker e scusandosi con il piccolo Archie, che ha un quarto di sangue afroamericano nelle vene, e ammettendo di aver commesso "un enorme errore". Le scuse e l'eliminazione del post non sono in ogni modo bastate alla Bbc, una cui portavoce, formalizzando il benservito, ha definito l'episodio "un grave errore di giudizio che va contro i nostri valori". Gli show di Baker hanno spaziato in passato dalla musica, allo sport, al costume e gli sono valsi anche l'etichetta di David Letterman britannico.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali