FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Libia, oltre 100 migranti su un gommone in avaria: salvati dalla Marina militare

Lʼintervento è stato deciso perché le condizioni meteo sono in peggioramento. Nessuna vittima a bordo. Trenta: "Eʼ falso che la Marina abbia ignorato il soccorso". Il Viminale: sbarco a Genova

La nave "Cigala Fulgosi" della Marina militare ha concluso le operazioni di soccorso dei 100 migranti a bordo di un gommone da mercoledì in difficoltà al largo della Libia. L'intervento è stato deciso perché le condizioni meteo sono in peggioramento: l'imbarcazione era senza motore e in precarie condizioni di galleggiamento. Si era parlato di una bimba di 5 anni morta durante la traversata. Ma in realtà non risulta che a bordo ci siano vittime.

Il gommone, che versava in condizioni critiche, si era sgonfiato imbarcando acqua. Le operazioni di soccorso si sono concluse e tutti i migranti, tra cui vi sono 17 donne e 23 minori, si trovano a bordo della nave. Si è appreso che il Viminale ha indicato Genova come porto di sbarco.

Mediterranea: "La marina poteva soccorre il gommone ma ha aspettato"- "A 24 ore dalla prima segnalazione, dopo diversi appelli della società civile, la marina italiana sembra operare soccorso. La nave Cigala Fulgosi è sempre stata a poca distanza, ma ha aspettato. Se confermata la morte di una bimba di 5 anni tra i naufraghi, sappiamo chi poteva salvarla e non l'ha fatto". Lo scrive su Twitter la Ong Mediterranea Saving Humans.

Ribatte il ministro Salvini: "Accuse infondate" - "Sono infondate e diffamatorie le accuse contro i nostri uomini e donne della Marina. Anche in questo caso, come sempre e rispettando legge e morale, hanno soccorso chiunque fosse a rischio". Lo ha affermato il ministro dell'Interno Matteo Salvini, aggiungendo: "E' incredibile che alcuni organi di stampa italiani diano credito a provocazioni e illazioni delle solite Ong a cui finalmente abbiamo tagliato il business e che sono sotto inchiesta per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Difendiamo l'onore della Marina. Per quanto di mia competenza ribadisco l'indisponibilità dei porti italiani per accogliere clandestini".

Trenta: "Falso che la Marina abbia ignorato il soccorso" - Sulla vicenda è intervenuto anche il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, affermando: "Non permetto a nessuno di dire che la nostra Marina militare abbia ignorato il soccorso di persone in pericolo di vita. E lo dico perché qualche quotidiano e una Ong hanno alluso a questo, lasciando intendere che una nave militare italiana non sia intervenuta per salvare un barcone di migranti diretto verso le coste italiane. E' del tutto falso e strumentale".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali