FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nigeria, attacco jihadista a base Onu nel nord-est del Paese

Contemporaneamente i terroristi hanno attaccato un campo militare

Boko Haram nigeria
-afp

Terroristi del gruppo dello Stato islamico in Africa occidentale (Iswap), una costola di Boko Haram, hanno invaso la città di Dikwa, in Nigeria, attaccando simultaneamente un campo militare e una base delle Nazioni Unite. Lo ha reso noto un ufficiale dell'esercito e una fonte umanitaria in condizione di anonimato.

I jihadisti, stando a quanto emerso, starebbero ancora cercando "di penetrare in un bunker dove hanno trovato rifugio 25 operatori umanitari". "La base umanitaria è stata incendiata dai combattenti ma finora nessun dipendente è stato colpito", ha detto una fonte. Per respingere i jihadisti sono stati inviati a Dikwa rinforzi militari dalla città di Marte, a 40 chilometri di distanza. "Due caccia e un elicottero da combattimento forniscono supporto aereo per respingere i jihadisti e allontanarli dalla base umanitaria", hanno fatto sapere fonti anonime.

 

L'attacco alla città L'Iswap, affiliato all'Isis, si è separato da Boko Haram nel 2016 e da allora è diventata la piu' grande minaccia jihadista in Nigeria. Venerdì i combattenti dell'Iswap su camion muniti di mitragliatrici hanno fatto irruzione a Dikwa, facendo fuggire i residenti. La città, a 90 chilometri dalla capitale dello Stato del Borno Maiduguri, ospita più di 130mila persone, tra cui 75mila già fuggite da altre parti della regione e che vivono in campi dove si affidano agli aiuti di emergenza delle agenzie umanitarie.

 

Il precedente Tre anni fa, il 1 marzo 2018, i terroristi dell'Iswap in un'azione analoga attaccarono un hub umanitario delle Nazioni Unite nella città di Rann, uccidendo tre operatori umanitari e rapendo una lavoratrice.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali