FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nave cinese apre il "passaggio a nordovest": nuova rotta tra America e Asia

Il traffico delle merci potrebbe impiegare una settimana in meno da un continente allʼaltro. Pechino punta a nuovi sbocchi commerciali

Nave cinese apre il "passaggio a nordovest": nuova rotta tra America e Asia

Comincia la conquista del "passaggio a nordovest", la rotta artica che potrebbe, nel prossimo futuro, accorciare la navigazione tra l’Asia e l’America del nord. A fare da pioniere una rompighiaccio cinese che, complice il cambiamento climatico, ha attraversato il braccio di mare che collega le più grandi aree economiche del pianeta. Secondo le previsioni, il nuovo percorso ridurrà del 20% la durata del viaggio rispetto al tradizionale canale di Panama.

L'impresa - Il "corridoio" tra i due continenti è stato raggiunto dopo otto giorni di navigazione, quando il natante si è diretto verso le coste alaskiane e canadesi. L’impresa si è conclusa con l’arrivo nelle acque del Mare di Beaufort, la parte dell’oceano che si estende al largo del Nordamerica. La Xue Long è salpata il 20 luglio per la prima circumnavigazione dell’Artico compiuta da marinai cinesi. La nave ha viaggiato per 20.000 miglia nautiche in 83 giorni, governata da un equipaggio di 96 persone. Tra queste alcuni ricercatori incaricati di studiare, durante la traversata, le condizioni climatiche e la biodiversità del mare. Negli ultimi anni la Cina ha implementato la collaborazione con gli altri Paesi, condividendo con la comunità internazionale i risultati delle sue ricerche. Il Chinese National Arctic and Antarctic Data Center ha fornito informazioni per lo sviluppo di 100 progetti in più di 10 Stati.

I vantaggi per l'export cinese - L’obiettivo principale della spedizione è, naturalmente, la conquista di nuovi sbocchi commerciali. "Prendete, per esempio, il viaggio da Shanghai a New York - ha detto Xu Ren, l’esperto a capo della missione - le navi che passano dal canale di Panama devono navigare per 10.500 miglia nautiche. Se percorressero la rotta artica, invece, la distanza si ridurrebbe a 8.500 miglia. I natanti accorcerebbero il viaggio del 20%, l’equivalente di almeno una settimana di navigazione".

Il mito del "passaggio a nordovest" - La rotta artica è un canale marittimo tra l’Atlantico e il Pacifico. Per le pochissime navi che provano ad attraversarlo, il “passaggio a nordovest” è particolarmente impervio. I marinai preferiscono evitarlo, data la particolare complessità del paesaggio, gli iceberg e le isole sparse qua e là. Ma a causa del riscaldamento globale, e il conseguente scioglimento dei ghiacci, l’ambiente naturale sta cambiando. E in futuro, almeno secondo gli esperti cinesi, esportare merci verso il Nuovo Mondo diventerà più facile ed economico.

I rischi per l'ambiente - Restano le perplessità per le possibili ricadute sul delicato equilibrio del grande nord. Se il flusso commerciale dovesse aumentare, agevolato dal progressivo restringimento della superficie ghiacciata, le acque dell’Artico potrebbero riempirsi di inquinanti. Un ulteriore danno a uno degli ultimi ecosistemi incontaminati del pianeta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali