FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Navalny trasferito dal carcere di Pokrov a una prigione di massima sicurezza

Il dissidente ora è detenuto a Melekhovo, a circa 250 chilometri da Mosca. "È una prigione dentro una prigione con un regime folle e insopportabile" si legge sul suo Twitter

aleksei navalny
IPA

Alexei Navalny, il dissidente russo, è stato trasferito nella prigione di massima sicurezza di Melekhovo, circa 250 chilometri da Mosca.

Nella nuova struttura l'avversario di Putin è sottoposto a un regime carcerario ancora più duro di quello imposto nel penitenziario generale di Pokrov, dov'era recluso fino allo scorso 14 giugno. Lo riferisce l'agenzia russa Interfax.

In carcere da gennaio 2021 -

Dopo la condanna per la violazione della libertà vigilata e il suo rientro in Russia in seguito al tentativo di avvelenamento subito,

Alexei Navalny

, era stato condannato a tre anni e sei mesi. Poi lo scorso marzo, dopo la nuova condanna per frode e appropriazione indebita, è stato condannato ad altri nove anni. Si tratta di accuse ritenute da Navalny e da altri osservatori "pretestuose e motivate politicamente".


 


Il tweet di Navalvy -

Sul profilo personale dell'oppositore russo è stato pubblicato un tweet dove si descrive la situazione nel carcere di massima sicurezza. "Faccio parte di un piccolo gruppo di detenuti, qui chiamato "unità", in un'area completamente isolata dal resto della colonia penale. È una prigione dentro una prigione con un

regime folle

e insopportabile".


La portavoce di Alexei Navalny,

Kira Yarmish

, ha raccolto diverse testimonianze riguardanti i trattamenti a Melekhovo e ha dichiarato che "si tratta di un

posto mostruoso

 anche per gli insani standard delle carceri russe.

Lì non c'è legge

, ed è qui che Putin ha sbattuto Navalny per non aver paura di lui e per aver detto la verità". 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali