FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Spagna: Open Arms sbarcherà a Barcellona | Malta a Salvini: "Basta bugie"

Un "lieto fine" che arriva al termine di una giornata scandita da accuse e polemiche tra Italia e Malta

Il governo spagnolo ha autorizzato la nave Open Arms, della Ong spagnola Proactiva Open Arms, con 59 migranti salvati davanti alla Libia, a sbarcare a Barcellona. Lo riferisce El Pais che cita fonti governative. Tra le persone soccorse anche cinque donne e quattro minori.

Open Arms, la mappa pubblicata da Malta

Un "lieto fine" che arriva al termine di una giornata scandita da accuse e polemiche tra Italia e Malta, a seguito proprio del salvataggio da parte della nave della Ong spagnola dei 59 migranti.

L'attacco di Malta contro Salvini: "Basta con le bugie" - "Basta con le bugie, Matteo Salvini", aveva tuonato su Twitter il governo maltese, il cui ministro dell'Interno Michael Farrugia rimproverava al titolare del Viminale "di diffondere notizie scorrette tirando in ballo Malta senza alcuna ragione".

Salvini: "Porto più vicino Malta, Open Arms si scordi di arrivare in Italia" - Era stato proprio Salvini a dare, a suo modo, la notizia del salvataggio operato da Open Arms: "Questa nave si trova in acque Sar della Libia, porto più vicino Malta, associazione e bandiera della Spagna: si scordino di arrivare in un porto italiano", aveva scritto infatti su Facebook.

Malta: "Open Arms vicina a Lampedusa" - Rapidissima la smentita di Malta: rivolgendosi a Matteo Salvini, il ministro dell'Interno maltese ha scritto che "l'intervento di Open Arms è accaduto in SRR (Search and Rescue Region ndr.) Libica tra Libia e Lampedusa, Italia. La smetta di diffondere notizie scorrette tirando in ballo Malta senza alcuna ragione". A supporto dell'affermazione, ha allegato una mappa che mostrava la posizione della Open Arms, più vicina a Lampedusa, quindi all'Italia, che a Malta.

L'affondo spagnolo contro Salvini - La richiesta di Open Arms per attraccare a Barcellona era stata presentata nel primo pomeriggio attraverso il servizio di salvataggio marittimo spagnolo, che dipende dal ministero dello Sviluppo. Da quando è avvenuto il salvataggio, la nave era in attesa dell'autorizzazione per attraccare in un porto europeo e si aspettava che la Spagna, e in particolare Barcellona, aprisse il suo porto. Il sindaco di Barcellona, Ada Colau, aveva twittato questo pomeriggio che la città era pronta a ricevere la nave: "Chiediamo a Pedro Sánchez di permetterci di salvare vite umane, non vogliamo essere complici delle politiche di morte di Matteo Salvini".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali