FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tensione nel governo per le Ong, Fico contro Salvini: "Aprire i porti" | Ministro Interno: "Sua opinione"

Botta e risposta tra il ministro e il presidente della Camera. Di Maio: "Fico parla a titolo personale"

I porti non vanno chiusi. E le Ong "fanno un lavoro straordinario, fondamentale nel salvare vite". Così Roberto Fico attacca frontalmente il ministro dell'Interno Matteo Salvini nel giorno in cui la Open Arms, proprio la nave a cui il leader della Lega ha impedito l'attracco in Italia, soccorre davanti alla Libia 59 migranti, agendo autonomamente e precedendo l'intervento delle motovedette libiche. Alla nave, cui era stato interdetto l'attracco nei porti italiani, è giunta l'autorizzazione del governo spagnolo di portare in salvo i migranti a Barcellona.

"Bisogna essere solidali con chi emigra e ha storie drammatiche che toccano il cuore - dice il presidente della Camera da Pozzallo -. Tocca all'Europa farsi carico di quest'emergenza, non solo all'Italia che non può tirarsi indietro. E bisogna tirare fuori gli estremismi, perché la solidarietà si fa insieme".

Salvini: "Non è una posizione del governo" - "Un punto di vista personale - replica Salvini - non siamo in una caserma, è giusto che ognuno esprima le proprie idee, poi i ministri fanno i ministri". Una linea identica a quella del capo politico dei cinquestelle Luigi Di Maio: "Parla a titolo personale, non è la linea del governo".

"Per Open Arms rischi di ordine pubblico" - Il ministro dell'Interno fa poi uscire dal Viminale i motivi di "ordine pubblico" che lo hanno spinto a vietare l'ingresso alla Open Arms, non escludendo la possibilità, in assenza di emergenze a bordo, di rifornire in mare la nave di cibo e gasolio: le inchieste che hanno coinvolto la nave della Ong, le manifestazioni che ci sono già state in occasione di precedenti approdi nei porti italiani, possibili nuove proteste che potrebbero creare rischi per la sicurezza.

Che non vi fosse alcuna possibilità per la nave di sbarcare i migranti in Italia, Salvini l'aveva ribadito anche sabato mattina in un tweet, dando lui stesso la notizia del soccorso della Open Arms. "La nave si è lanciata poco fa verso un barcone e, prima dell'intervento di una motovedetta libica in zona, ha in tutta fretta imbarcato una cinquantina di immigrati a bordo. Questa nave si trova in acque Sar della Libia, porto più vicino Malta, associazione e bandiera della Spagna: si scordino di arrivare in un porto italiano".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali