FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, Lifeline a Salvini: "A bordo ci sono esseri umani, venga qui"

Altre mille persone alla deriva al largo della Libia su diversi barconi, Barcellona offre ospitalità

"Caro Matteo Salvini, non abbiamo carne a bordo, ma esseri umani. La invitiamo gentilmente a convincersi che si tratta di persone che noi abbiamo salvato dall'annegamento. Venga qui, è il benvenuto". E' il tweet della nave Lifeline diretto al ministro dell'Interno, che sullo stesso social aveva scritto: "Certe navi si devono scordare l'Italia, stop al business dell'immigrazione clandestina! La musica è cambiata, io ce la metto tutta".

La nave di soccorso con a bordo 239 migranti, salvati dalle acque libiche la mattina del 21 giugno, è ormai da quattro giorni in acque di ricerca e soccorso maltesi in attesa di avere l'indicazione di un porto dove approdare.

Altri mille alla deriva al largo della Libia, Barcellona offre ospitalità - E' stato formalmente assunto dalla guardia costiera libica il coordinamento dei soccorsi in favore di sei barconi con un migliaio di migranti a bordo che si trovano in acque Sar della Libia, secondo quanto si apprende da fonti della guardia costiera italiana, che per prima ha raccolto le segnalazioni di emergenza. Barcellona è intervenuta offrendo ospitalità. Il sindaco della città catalana Ada Colao ha scritto su Twitter: "In questo momento più di 1000 persone sono alla deriva su 7 barche, e l'Italia pretende di lasciarli nella mani della Libia, dove si torturano, violentano e schiavizzano le persone. Barcellona si offre come porto sicuro". La Cola ha poi lanciato un appello al governo di Pedro Sanchez ad aiutare l'ong spagnola Proactiva Open Arms, che si trova in zona, "a salvare vite".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali