FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Migranti, banchi vuoti alla plenaria del Parlamento Ue: scontro Juncker-Tajani

"Siete ridicoli", ha attaccato il presidente della Commissione, subito ripreso da Tajani

Duro scontro in plenaria al Parlamento europeo tra il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, e il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Il primo, che avrebbe dovuto parlare della presidenza maltese e della crisi migratoria, si è lamentato per i pochi deputati presenti in aula. "Siete ridicoli", ha attaccato, subito ripreso da Tajani: "Moderi i termini, è la Commissione sotto il controllo del Parlamento non il contrario".

Juncker: "Solidarietà all'Italia è d'obbligo" - "Dimostreremo con i fatti che vogliamo rimanere solidali, soprattutto con l'Italia che dimostra un atteggiamento eroico. La solidarietà è d'obbligo", ha detto il presidente della Commissione europea Juncker. "La Commissione ha fatto molto ma non tutto quanto avrebbe dovuto fare - ha proseguito - perché i nostri mezzi tecnici e finanziari sono limitati. Ma continueremo a perseguire la nostra azione di solidarietà con l'Italia". E ha concluso il suo intervento dicendo (in italiano): "Viva l'Italia".

Migranti, plenaria al Parlamento Ue: ma i banchi sono quasi tutti vuoti

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali