FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mauritius, si spezza in due la nave giapponese incagliata 

Massima allerta: si teme che altro carburante, oltre a quello già sversato in mare, possa finire in acqua

Mauritius, si spezza in due la nave giapponese incagliata 

Si è spezzata in due tronconi la nave Mv Wakashio, incagliata dal 25 luglio su una barriera corallina al largo della Mauritius e che da allora ha perso oltre 1.000 tonnellate di petrolio in mare. Il cargo trasportava circa 4mila tonnellate di petrolio: le squadre di soccorso sono riuscite a pomparne quasi 3mila, ma ne resterebbero ancora 90 tonnellate infiltrate in varie parti della nave e che ora, si teme, possano finire in mare.

La marea nera visibile dallo spazio La marea nera di carburante fuoriuscita dalla petroliera è visibile dallo spazio da dove appare come un laccio stretto intorno a Mauritius. L'ha ripresa il satellite Sentinel-2 del programma di osservazione della Terra Copernicus, gestito da Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Commissione europea. La perdita di carburante appare come una sottile linea nera circondata dal turchese dell'Oceano Indiano. Il petrolio è visibile sia vicino alla nave sia in altri punti della laguna.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali