FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Malta, delitto Caruana: il premier Muscat lascerà il 18 gennaio | L'imprenditore Fenech incriminato per l'omicidio

Il primo ministro accusato di interferenze politiche nelle indagini sullʼassassinio della giornalista Daphne Caruana Galizia, uccisa il 16 ottobre 2017

joseph muscat

Lascerà il suo incarico il 18 gennaio il premier maltese, Joseph Muscat, accusato di interferenze politiche nelle indagini sull'assassinio della giornalista Daphne Caruana Galizia. Lo riferiscono fonti del partito laburista del primo ministro citate dal Times of Malta, secondo cui l'8 gennaio inizieranno le consultazioni all'interno del partito per la successione.  L'imprenditore Fenech incriminato: per la polizia organizzò l'omicidio.

Il primo ministro avrebbe anche detto che "nessun leader ad interim dovrebbe essere nominato". Nelle stesse ore l'ong maltese Repubblika ha convocato per domani sotto la sede del parlamento una nuova manifestazione di protesta, l'ottava da quando l'indagine sull'assassinio di Daphne Caruana Galizia ha coinvolto le più alte sfere del governo e dell'imprenditoria maltesi. L'obiettivo è appunto quello di chiedere le dimissioni del premier.

 

Fenech incriminato Sono tre i principali capi di accusa che la polizia ha contestato formalmente davanti
al Tribunale della Valletta all'imprenditore Yorgen Fenech: cospirazione per commettere un assassinio da lui organizzato e finanziato, complicità nell'omicidio materiale, complicità nell'acquisto degli esplosivi. L'udienza si è conclusa in appena 20 minuti. L'imprenditore, arrivato sotto la scorta di 8 poliziotti, è uscito dal retro a bordo di un van della polizia, dopo essersi
dichiarato non colpevole. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali