FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Libia, Unhcr: nuovo naufragio, 114 persone disperse

Il gommone era salpato due giorni fa da Gars Garabulli, a est di Tripoli. Solo 16 i sopravvissuti

Libia, Unhcr: nuovo naufragio, 114 persone disperse

Un nuovo naufragio di migranti, stavolta con 114 dispersi, è stato segnalato dall'Unhcr al largo delle coste libiche. "Un altro triste giorno in mare: oggi 276 rifugiati e migranti sono stati fatti sbarcare a Tripoli, inclusi 16 sopravvissuti di un'imbarcazione che portava 130 persone, delle quali 114 sono ancora disperse in mare", riferisce un tweet della sezione libica dell'Alto commissariato Onu per i rifugiati.

Fonti dell'Unhcr hanno precisato che il gommone naufragato era salpato due giorni fa da Gars Garabulli, a est di Tripoli.

Le vittime della "rotta mediterranea" - Sulla "rotta mediterranea centrale", quella tra Italia e Libia, peraltro da anni la più micidiale al mondo, le cifre complessive delle vittime invecchiano ormai di ora in ora: l'Oim dall'inizio dell'anno al 27 giugno scorso aveva contato la morte di 653 migranti su questo tratto del Mediterraneo che nel complesso, calcolando anche i settori ovest ed est, ha inghiottito nel 2018 quasi mille disperati. L'ecatombe peraltro sta continuando da anni: 15mila le vittime nel Mediterraneo tra il 2014 e il 2017 e quasi 38mila se si risale al 2000 sempre solo fino all'anno scorso (dati Oim).

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali