FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Libia, sequestrato un peschereccio italiano nel golfo della Sirte

Il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha dato "istruzioni allʼambasciatore dʼItalia di adoperarsi al fine di un rapido rilascio dei membri dellʼequipaggi"

Libia, sequestrato un peschereccio italiano nel golfo della Sirte

Il peschereccio italiano "Tramontana" è stato sequestrato da una motovedetta libica nel golfo della Sirte. Lo ha annunciato la Farnesina, sottolineando che il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha dato "istruzioni all'ambasciatore d'Italia di adoperarsi con la massima efficacia al fine del corretto trattamento e di un rapido rilascio dei membri dell'equipaggio e dell'imbarcazione, costretta a dirigersi verso il porto di Misurata".

La Farnesina ha precisato inoltre che "non sono ancora chiare le ragioni del sequestro, verosimilmente legate ad attività di pesca, in acque peraltro definite ad alto rischio e dunque sconsigliate da parte del Comitato Interministeriale per la Sicurezza dei Trasporti e delle Infrastrutture".

Il peschereccio "Tramontana" sequestrato da militari libici è della marineria di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, e a bordo, secondo quanto si apprende, ci sono sette membri dell'equipaggio: cinque mazaresi e due tunisini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali