FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

TEMPO REALE

Libia, ok di Sarraj e Haftar al monitoraggio della tregua | Merkel: "Accordo unanime su soluzione politica"

Conte: "Italia pronta al monitoraggio della pace". Guterres: "Tutti si sono impegnati a fermare interferenze negli interessi libici"

Libia, conferenza di Berlino: l'Europa batta un colpo

"Sarraj e Haftar si sono resi disponibili per creare un comitato militare che sarà la base per garantire un cessate il fuoco permanente". Lo ha detto Angela Merkel al termine della Conferenza di Berlino sulla Libia. "Tutti sono d'accordo: abbiamo bisogno di una soluzione politica e non c'è alcuna possibilità per una soluzione militare", ha aggiunto, precisando che "vogliamo rispettare l'embargo delle armi con maggiori controlli". 

  • 19 gen

    Salvini: "In Libia sono arrivati tutti tranne l'Italia"

    "Il governo italiano non si è mosso: in Libia sono arrivati tutti, i turchi, i francesi, tranne l'Italia. E questo è un problema per la sicurezza degli italiani. Nelle ultime ore sento dire da libici che molti terroristi sarebbero partiti per le coste italiane. E questo mi preoccupa molto". Lo afferma il segretario della Lega, Matteo Salvini.

  • 19 gen

    Di Maio: "A Berlino il passo avanti che aspettavamo"

    "La conferenza di Berlino ha raggiunto i risultati che si era data. Non sono stati risolti tutti i problemi, ma è stato compiuto il passo in avanti che aspettavamo. Tutti gli attori al tavolo, coinvolti nel conflitto in Libia, hanno infatti firmato una dichiarazione finale che contiene quanto richiesto dall'Italia in queste settimane". Così su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, secondo il quale "bisogna comunque essere cauti e continuare a lavorare ogni giorno".

  • 19 gen

    Lavrov: "Ancora nessun dialogo serio Haftar-Sarraj "

    Non c'è stato ancora nessun "dialogo serio" tra i belligeranti, tra Fayez al Sarraj e il generale Khalifa Haftar. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov al termine della Conferenza di Berlino.

  • 19 gen

    Maas: "Impegno Sarraj e Haftar per accordo su pozzi petroliferi"

    "Sui pozzi petroliferi le due parti si sono impegnate a cercare un accordo". Così il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas al termine della conferenza di Berlino sulla Libia.

  • 19 gen

    Conte: "Da Berlino impegno a evitare ingerenze"

    Alla base del documento "c'è un impegno di tutti gli stakeholders, comunità internazionale compresa, ad evitare ingerenze" in Libia, spiega il premier Giuseppe Conte dopo la Conferenza di Berlino.
     

  • 19 gen

    Salamè: "Giorno meraviglioso per la Libia"

    "Oggi è un giorno meraviglioso". Lo ha detto l'inviato speciale dell'Onu per la Libia Ghassem Salamè, con l'auspicio che da domani si possa implementare tutto quello che è stato deciso.

  • 19 gen

    Merkel: "Ok di Sarraj e Haftar al monitoraggio della tregua"

    "Sarraj e Haftar oggi si sono resi disponibili per un secondo passo, per creare un comitato militare, ci hanno dato dei nomi per il prossimo incontro che sarà la base per garantire un cessate il fuoco permanente". Così la cancelliera tedesca Angela Merkel al termine della conferenza di Berlino sulla Libia.
     

  • 19 gen

    Conte: "Fatti significativi passi avanti, pronti al monitoraggio della pace"

    "Ci possiamo ritenere soddisfatti perché comunque abbiamo ottenuto passi avanti". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte parlando con Luigi Di Maio al punto stampa dopo la Conferenza di Berlino sulla Libia. "Ne abbiamo parlato e l'Italia è disponibile ad essere in prima fila per un impegno di responsabilità anche sul monitoraggio della pace. Ovviamente dovremo passare dal Consiglio di sicurezza dell'Onu".

  • 19 gen

    Merkel: "Tutti d'accordo su una soluzione politica"

    "Tutti gli Stati sono d'accordo: abbiamo bisogno di una soluzione politica e non c'è alcuna possibilità per una soluzione militare". Lo ha detto Angela Merkel al termine della conferenza di Berlino sulla Libia. "Abbiamo messo a punto un piano molto ampio, tutti hanno collaborato in modo molto costruttivo, tutti sono d'accordo sul fatto che vogliamo rispettare l'embargo delle armi con maggiori controlli rispetto al passato". 

  • 19 gen

    La Conferenza terminata dopo quattro ore

    E' terminata, dopo circa quatto ore, la Conferenza di Berlino sulla Libia. Al summit seguirà una conferenza stampa con la Cancelliera Angela Merkel, il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres, l'inviato delle Nazioni Unite in Libia Ghassam Salamè e il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali