FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"La delinquenza non ha genere": le  latitanti più pericolose d'Europa

I crimini commessi dalle donne non sono meno gravi rispetto a quelli degli uomini. Questo il messaggio dietro alla campagna "La delinquenza non ha genere", promossa da Europol e dall'Unione Europea. La homepage del sito  mostra i volti dei ricercati insieme alle loro storie, che spesso parlano di omicidi, traffico di droga o esseri umani. Il dato che lascia sorpresi è che 18 di loro su 21  sono donne. "Generalmente le persone pensano che questi reati non possano essere commessi da donne - racconta la portavoce di Europol Tine Hollevoet - il nostro obiettivo è invece quello di attirare il maggior numero di utenti per far capire loro che i crimini non hanno genere". Tra le ricercate compare anche Olivera Pertrovic Ristic, ricercata in Italia per l'omicidio del gioielliere Aldo Carli nel dicemre del 2017.

Il sito promuove anche la partecipazione attiva da parte dei cittadini: è possibile infatti inviare segnalazioni anonime per aiutare gli investigatori a rintracciare le latitanti. Dal 2016, anno della prima campagna, Europol ha arrestato 69 criminali presenti nel sito, 21 dei quali grazie alle informazioni fornite dalle segnalazioni. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali