FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Kenya, il presidente: "Abbiamo ucciso tutti i responsabili dellʼattacco a Nairobi"

"Concluse le operazioni di sicurezza contro gli aggressori. Il Paese è sicuro per i nostri cittadini e per gli stranieri". Ventuno le vittime

Kenya, il presidente: "Abbiamo ucciso tutti i responsabili dell'attacco a Nairobi"

Il presidente del Kenya, Uhuru Kenyatta, ha annunciato la conclusione dell'operazione di sicurezza contro gli autori dell'attacco jahdista a Nairobi che hanno causato 21 vittime. "Le forze di sicurezza keniane - ha detto - hanno ucciso tutti gli estremisti islamici che hanno assaltato l'albergo di Nairobi e l'area commerciale circostante". Non è stato però precisato il numero degli assalitori.

Per neutralizzare l'attacco, rivendicato dai terroristi di Al Shabaab, gli agenti di Nairobi hanno lavorato per tutta la notte in modo da mettere in sicurezza l'intera area, con scontri a fuoco andati avanti fino all'alba. Un agente delle squadre speciali è rimasto ferito in una sparatoria durante l'assedio, durato quasi venti ore. Il presidente si è rivolto al Paese in un discorso televisivo, dicendo che 700 civili sono stati evacuati dall'edificio.

"Perseguiremo senza sosta gli ideatori dell'attacco" - Le autorità keniane "perseguiranno senza sosta" gli ideatori dell'attacco, ha ripreso Kenyatta precisando che "tutti i servizi di sicurezza stanno facendo ogni sforzo per individuare, reprimere e sconfiggere ogni singolo o gruppo terrorista". "I cittadini possono tornare al lavoro senza timore - ha concluso - e il Paese è sicuro per loro e per gli stranieri".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali