FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

India, panico alla stazione ferroviaria di Mumbai: almeno 22 i morti nella calca

La folla si concentra sotto la tettoia di un ponte per ripararsi dalla forte pioggia. La caduta di alcuni calcinacci provoca il panico tra la gente che fugge terrorizzata provocando la tragedia

Almeno 22 persone sono morte a Mumbai, in India, schiacciate nella calca che si è creata su un ponte pedonale della stazione ferroviaria mentre pioveva a dirotto. Si contano inoltre 35 feriti. Secondo i media locali, la fuga precipitosa di centinaia di persone sarebbe stata scatenata dalle voci del crollo improvviso del ponte. L'incidente è avvenuto nell'ora di punta dei pendolari.

India, calca alla stazione di Mumbai: 22 morti

La ricostruzione - La folla si era accalcata sotto una tettoia che sovrasta un ponte pedonale della ferrovia per ripararsi dalla pioggia battente, e pare che proprio questo sia stato all'origine della tragedia, spiega Shaina Nana Chudasama, dell'amministrazione locale. La polizia dice infatti che il fuggi fuggi è stato scatenato dalle voci che quel ponte pedonale stesse crollando dopo la caduta di alcuni calcinacci. 

"Tutti si erano rifugiati su quel ponte - dice il portavoce delle ferrovie indiane Anil Saxena -. All'improvviso un gran numero di persone ha tentato di scendere e sembra che una di loro sia scivolata e caduta, scatenando quindi il panico". Il ponte collega le stazioni ferroviarie di Elphinstone e Parel, nel sud della megalopoli indiana.

Aperta un'inchiesta - Il ministro delle Ferrovie Piyush Goyal ha ordinato un'inchiesta per ricostruire le cause della tragedia. Presi d'assalto gli ospedali della capitale dello Stato di Maharashtra, che sono stati posti in stato di emergenza, mentre le autorità sanitarie hanno rivolto un pressante appello ai donatori di sangue per aiutare i feriti. Alcuni testimoni hanno puntato il dito sulle responsabilità delle Ferrovie, sottolineando che da tempo gli esperti e la stampa sottolineano che le passerelle sopraelevate esistenti non sono più in grado di sopportare il transito di 150mila persone che quotidianamente utilizzano la stazione teatro dell'incidente.

Treni locali a Mumbai, tragedia quotidiana - I treni locali sono fondamentali nella vita dei 20 milioni di persone che vivono nella metropoli di Mumbai. Circa 7,5 milioni di pendolari prendono il treno ogni giorno, approfittando di un servizio che offre in media collegamenti ogni tre minuti. Centinaia di persone muoiono ogni anni perdendo la presa sulle porte o cadendo mentre cercano di entrare nella carrozze strapiene. Molti muoiono colpiti dai pali della luce accanto alla rotaie o facendo acrobazie appesi fuori dai convogli. Secondo i dati ufficiali, 3.400 persone sono morte nel 2016 cadendo dai treni o attraversando le rotaie della rete ferroviaria suburbana più affollata del mondo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali