FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

India, lʼautista Uber è ubriaco: il passeggero è costretto a mettersi al volante

La disavventura, documentata su Twitter, è capitata a Surya Oruganti che ha deciso di prendere in mano la situazione dopo aver appurato che il guidatore era in evidente stato di ebbrezza

India, l'autista Uber è ubriaco: il passeggero è costretto a mettersi al volante

In India il passeggero di un taxi Uber è stato costretto a mettersi alla guida del veicolo dopo aver scoperto che l'autista era ubriaco. La disavventura è capitata a Surya Oruganti che, dopo essere sbarcato all'aeroporto Kempegowda di Bangalore, ha richiesto un veicolo attraverso l'app del servizio di trasporto privato. Surya ha subito notato che il nome del guidatore non coincideva con quello indicato nell'app e, una volta iniziato il viaggio, si è reso conto che l'autista era in evidente stato di ebbrezza. Così si è messo alla guida documentando tutto su Twitter.

Su Twitter Surya ha scritto: "Il viaggio di ritorno dall'aeroporto di Bangalore non era esattamente quello che mi aspettavo. L'autista era ubriaco e addormentato. Ho dovuto spostarlo da un lato e ho guidato fino a casa". Poi si è rivolto direttamente a Uber postando l'immagine e il video dell'autista praticamente privo di sensi: "Dovete risolvere questo problema. Ecco un video del guidatore così ubriaco da non sapere nemmeno di essere registrato".

In un altro tweet, lo stesso Surya ha precisato di essere stato contattato dal team Uber: "Hanno detto che non avrei dovuto guidare il taxi perché è un problema di sicurezza e che istruiranno l'autista e che potrebbero revocare la sua licenza in caso di recidiva".

La risposta di Uber - Sempre su Twitter è arrivata la presa di posizione di Uber che ha annunciato di aver "bloccato l'accesso all'app al conducente segnalato. Vorremmo assicurare che interveniamo molto seriamente su tali incidenti", si legge sul post dell'account di supporto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali