FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Hiroshima, 72esimo anniversario: in 50mila ricordano le vittime dellʼatomica

Alle 8:15 il rintocco della campana ha scandito il minuto di silenzio, nellʼora esatta di quel 6 agosto del 1945

Almeno 50mila persone si sono radunate nel parco della Pace di Hiroshima per commemorare il 72esimo anniversario del bombardamento atomico sulla città a ovest del Giappone. Insieme a loro rappresentanti di 80 nazioni e una delegazione degli Hibakusha, i sopravvissuti al disastro nucleare, la cui età media supera di poco gli 81 anni. Alle 8:15 il rintocco della campana ha scandito il minuto di silenzio, nell'ora esatta di quel 6 agosto del 1945.

Hiroshima, 72 anni dopo: la cerimonia per ricordare le vittime dellʼatomica

Circa 50mila persone si sono radunate oggi nel parco della Pace di Hiroshima per commemorare il 72esimo anniversario del bombardamento atomico sulla città a ovest del Giappone che causò la morte di 14mila persone. Il segretario dell'Onu, Antonio Guterres, ha ribadito l'impegno contro il nucleare, mentre il premier nipponico Shinzo Abe ha sottolineato la necessità di lavorare congiuntamente con tutte le nazioni.

leggi tutto

Durante la commemorazione il segretario dell'Onu, Antonio Guterres, ha ribadito l'impegno contro il nucleare, mentre il premier nipponico Shinzo Abe ha sottolineato la necessità di lavorare congiuntamente con tutte le nazioni.

Il ricordo di Mattarella - Anche il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha voluto ricordare il 72esimo anniversario di Hiroshima. "La tragica esperienza vissuta dalla popolazione di Hiroshima deve restare un pilastro della nostra memoria collettiva, a vantaggio delle giovani generazioni. A distanza di settantadue anni, abbiamo il dovere di rinnovare la forza evocativa di un passaggio così doloroso della storia dell'umanità, per costruire un mondo libero da armi nucleari, più sicuro e più stabile. Oggi più che mai una riflessione su questi temi è necessaria, di fronte all'accrescersi, soprattutto in estremo oriente, delle tensioni associate all'arma nucleare".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali