FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gran Bretagna, è partito il countdown per lʼultimo discorso ufficiale del principe Filippo

Il marito della Regina va in pensione dopo 22mila impegni pubblici e 637 visite di Stato. Prima dellʼaddio alle scene, la partecipazione alla parata della Marina Militare

Oltre 22mila impegni, 637 visite ufficiali e 5.500 discorsi in pubblico. Cifre da record per il principe Fiippo di Gran Bretagna, marito della regina Elisabetta, che dopo 65 anni di carriera va in pensione a 96 anni compiuti. Dopo l'annuncio dato a maggio dalla Casa Reale è partito il countdown: l'addio alla scena pubblica avverrà al termine del discorso che pronuncerà davanti a Buckingham Palace, durante la parata della Marina militare, che lui stesso ha servito durante la Seconda Guerra Mondiale.

Temperamento focoso e humour corrosivo, Filippo si limiterà d’ora in poi ad accompagnare in forma strettamente privata la regina, che invece non verrà meno ai suoi impegni istituzionali, riferisce un portavoce del palazzo. Filippo patrocina 785 organizzazioni, che continuerà a sostenere anche da pensionato.“È un uomo che ha sempre messo il suo Paese davanti a tutto", ha scritto il quotidiano britannico Daily Telegraph in un editoriale.

La sua messa a riposo era stata annunciata a maggio e lo stesso palazzo aveva sottolineato che tale decisione non era dettata da motividi di salute, tenendo sempre aperta la volontà del principe di continuare ad accompagnare la regina, come ha sempre fatto da 70 anni a questa parte. “Il mio primo, secondo, e ultimo compito – aveva dichiatato Filippo tempo fa - è di non lasciare mai cadere la regina.”

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali