FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gilet gialli, leader moderati minacciati di morte: "Situazione grave, governo si dimetta"

Una portavoce accusa alcuni manifestanti di voler solo "sfasciare Parigi. Il movimento iniziato pacificamente sta sfuggendo ad ogni logica e ragionevolezza". Saltano gli incontri con il governo

Gilet gialli, leader moderati minacciati di morte: "Situazione grave, governo si dimetta"

I "gilet gialli liberi", il collettivo di dimostranti moderati, hanno rivelato di aver ricevuto decine di minacce di morte dopo la loro offerta al governo francese di aprire un negoziato. Secondo una delle promotrici del movimento, Jacline Mouraud, alcuni gilet sono "ragazzini anarchici, manipolati", "voglio solo fare casino". La situazione è ormai sfuggita di mano: "A questo punto l'unica via d'uscita è che il governo si dimetta".

"Riceviamo telefonate in piena notte - ha spiegato Jacline Mouraud - minacce come 'sappiamo dove abiti, non ne hai più per molto'. Altri si sono sentiti minacciare i figli". La donna ha spiegato di aver già presentato sei denunce alla gendarmeria. "E' chiaro che questa gente non vuole alcuna soluzione al conflitto, vogliono solo fare casino. Un gruppo impone la sua piccola dittatura e tutti gli altri obbediscono. Non esiste che io protegga dei ragazzini irresponsabili che vogliono andare ancora una volta a sfasciare tutto a Parigi".

"La protesta, ormai sfuggita di mano agli stessi organizzatori, si sta facendo sempre più cruenta", ha spiegato Jacline Mouraud invocando le dimissioni del governo. Il movimento iniziato pacificamente sta sfuggendo ad ogni logica e ragionevolezza".

Francia si prepara ad annunciare nuove misure - Il primo ministro Edouard Philippe annuncerà nuove "misure" dopo le consultazioni che sta svolgendo questa settimana sulla crisi dei gilet gialli. Lo ha annunciato Palazzo Matignon, sede del governo. Dopo aver ricevuto i leader dei partiti, il primo ministro incontrerà martedì pomeriggio un collettivo dei gilet gialli pronto a discutere con l'esecutivo.

Per motivi di sicurezza salta l'incontro con il governo - A causa della tesissima situazione e delle minacce di morte, è saltato l'incontro all'Hôtel de Matignon tra i rappresentanti del collettivo "gilet gialli liberi", che domenica aveva aperto al dialogo, e il primo ministro.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali