FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, si finse una donna e violentò diversi uomini: 15 anni di galera

Aveva creato una falsa identità sulle app dʼincontri, e proponeva ai partner di fare sesso solo se accettavano di farsi bendare

Gb, si finse una donna e violentò diversi uomini: 15 anni di galera

Un uomo di 33 anni, residente a Londra, è stato condannato a 15 anni di carcere per aver finto di essere una donna e aver quindi ingannato altri 4 uomini inducendoli a fare sesso bendato con lui. Il 33enne si presentava sul sito di incontri "Tinder" come Ana e, al momento dell'incontro, faceva bendare le vittime. Il giudice lo ha ritenuto colpevole di aver aggirato il consenso dei partner e quindi, di fatto, di aver commesso un reato equiparabile allo stupro.

L'uomo, Duarte Xavier, aveva creato sulle app di appuntamenti un'identità fittizia come "Ana": dopo aver "agganciato" le sue vittime, tutte tra i 26 e i 45 anni, le invitava a incontrarsi e quindi proponeva loro di fare sesso ma solo a condizione che acconsentissero a farsi bendare. A scoprire l'inganno, denunciando il caso alla polizia, era stata una delle vittime, che nel bel mezzo di un incontro si era tolto la benda trovandosi davanti un uomo invece di una donna.

Una delle vittime, che ha accusato Xavier di averla usata "per le sue fantasie malate", durante la testimonianza in tribunale ha raccontato che dopo aver scoperto che "Ana" era in realtà un uomo ha dovuto ricorrere a cure mediche e gli è stata diagnosticata una sindrome post-traumatica da stress.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali