FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La Brexit è realtà: migliaia in strada a festeggiare l'addio alla Ue

Dopo anni di tira a molla seguiti al referendum per lʼuscita dalla Ue, a mezzanotte la Manica è tornata a essere un confine europeo tra il continente e lʼisola

La Brexit è realtà. A mezzanotte la Gran Bretagna ha salutato l'Ue chiudendo una pagina di storia durata quasi mezzo secolo, dal 1973 a oggi, Un addio tra i festeggiamenti colorati del popolo euroscettico, le recriminazioni di gruppi sparpagliati d'irriducibili del fronte pro Remain e il rammarico di molti: nel Regno come in altri Paesi, Italia compresa. 

 

Con la Union Jack al vento e Nigel Farage sul palco della piazza davanti Westminister, una immensa folla ha intonato l'inno inglese "God save the Queen". E' l'immagine del cuore politico di Londra quando è scoccata la mezzanotte che sancisce la Brexit. "Siamo stati io e pochi altri, con l'appoggio di semplici attivisti a imporre la questione Brexit sul tavolo - ha detto Farage - e siamo andati avanti fino alla vittoria. E' un momento incredibile. A vincere è stata la democrazia: il popolo". 

 

La Brexit è cosa fatta, festa grande nelle strade: guarda le foto

 

 

Alla piazza brexiteer di Londra, che celebra il divorzio, risponde quella di Edimburgo, dove alcune migliaia di persone hanno risposta stasera all'appello a una contromanifestazione lanciata in particolare dagli indipendentisti dello Scottish National Party (Snp) della first minister della Scozia, Nicola Sturgeon. I toni, in questo caso sono di rammarico, ma anche di protesta e rivendicazione della diversità della Scozia, dove la maggioranza, al referendum del 2016, ha votato Remain. E al tappeto di Union Jack che sventolavano di Westminster Square, si è replicato con una distesa di bandiere nazionali scozzesi con la croce di Sant'Andrea, fra inni locali, musica suonata dalle immancabili cornamuse e coccarde dell'Snp: partito che continua a invocare, sebbene per ora senza successo, un referendum bis sulla secessione da Londra a questo punto, anche come unica strada per sperare di poter riportare la Scozia nell'Ue.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali