FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, "dona" al marito un rene per il loro 40esimo anniversario e gli salva la vita

Lʼuomo era da tempo costretto a letto per la malattia del rene policistico. E due dei suoi figli lʼhanno ereditata.

Gb, "dona" al marito un rene per il loro 40esimo anniversario e gli salva la vita

Quando Tricia Heavyside promise amore eterno al suo futuro marito Steve, non avrebbe mai immaginato che un giorno oltre che il cuore gli avrebbe donato la possibilità di sopravvivere. A pochi giorni dal loro 40esimo anniversario di matrimonio, la 60enne ha infatti deciso di fare al coetaneo un prezioso e inaspettato regalo: il suo rene. L'organo avrebbe sostituito quello policistico e con ridotta funzionalità del marito, permettendogli così di sopravvivere. E' accaduto nell'isola di Walney, a ovest dell'Inghilterra.

Quando si sono rivisti dopo l'intervento hanno entrambi pianto, di gioia. "Non immaginavo che l'intervento sarebbe stato così indolore e con una ripresa tanto veloce - ha raccontato Tricia - . Dopo poche settimane  ero a fare di nuovo spinning e lui era tornato nei campi da golf". Steve Heavyside, oltre che un grande sportivo, era un importante uomo d'affari nel campo del design di interni, ma a causa della malattia da alcuni mesi era costretto a letto.

"Non ce la facevo a vederlo così - ha spiegato la moglie - . Allora ho pensato che in nome del nostro amore, in occasione del nostro anniversario, avrei potuto donargli la possibilità di vedere crescere i nipoti".

Dalla loro unione, sono nati tre figli e cinque nipoti, due dei primi e tre dei secondi hanno ereditato da Steve il rene policistico. "Spero che loro non debbano mai arrivare ad aver bisogno di un trapianto - ha affermato l'uomo - perché io sono stato fortunato, ma non è sempre così facile".

Il 60enne prima di ricevere il nuovo rene ha dovuto sottoporsi a una terapia che ha abbattuto in parte le sue difese immunitarie, cosicché il suo corpo non rigettasse l'organo. Dopo il trapianto è riuscito a recuperare il 50% della funzionalità, che per lui significa non doversi più sottoporre quotidianamente alla dialisi,

"Tricia mi ha salvato la vita. Il suo gesto è la prova che l'amore può tutto", ha dichiarati ai giornali locali il signor Heavyside, che ora può sperare di festeggiare con sua moglie anche le nozze d'oro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali