FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, a 4 anni chiama i soccorsi e salva la mamma: "Venite, ci sono io, un cane e un gattino"

La piccola Kaitlyn Wright ha telefonato al 999 mentre la madre era stata colta da un attacco di fibromialgia ed era incosciente. Dopo il salvataggio visita al call center delle emergenze

Gb, a 4 anni chiama i soccorsi e salva la mamma: "Venite, ci sono io, un cane e un gattino"

A soli 4 anni ha avuto la prontezza di telefonare al numero inglese delle emergenze 999 e salvare così la mamma alle prese con un doloroso attacco di fibromialgia e in stato di incoscienza. E ora gioca serena con il modellino dell'ambulanza che le hanno regalato i soccorritori. La protagonista della storia è Kaitlyn Wright di Askerswell, in Gran Bretagna. "In casa ci sono io, il cane e il gattino. Bisogna andare giù per la grande collina e su dall'altra parte", riferiva la piccola all'operatrice del call center, Jess, che cercava di individuare l'indirizzo per inviare i paramedici. Una volta soccorsa la donna, la bimba ha poi fatto visita al centro dell'emergenze South Western Ambulance Service NHS Foundation Trust per incontrare la centralinista ed essere premiata per il suo coraggio.

Kaitlyn, infatti, ha saputo esattamente cosa fare in caso di emergenza. "Sono orgogliosa di lei", ha commentato, scampato il pericolo, mamma Charlene, che soffre di fibromialgia, sindrome dal dolore costante e dagli attacchi continui, di cui è vittima anche Lady Gaga. "Non ero cosciente di cosa stesse accadendo, - ha aggiunto ricordando quei momenti. - Mi sono svegliata con i sanitari su di me".

La piccola, a soli 4 anni, ha ricordato l'insegnamento che le era stato trasmesso dai genitori. "Abbiamo 'allenato' i nostri figli (Kelsey, 14 anni, e Kayden, 11, non erano in casa quel giorno, ndr) - ha precisato Charlene - a effettuare in caso di bisogno una chiamata al 999 e cosa dire. Con Kaitlyn usavamo un telefono-giocattolo: sono felice che mi faccia sentire al sicuro".

"Ogni chiamata è diversa e siamo formati su come comportarci se i chiamanti sono bambini - ha raccontato Jess, la centralinista che ha risposto alla richiesta di soccorso e che ha potuto abbracciare Kaitlyn e i genitori sul posto di lavoro. - Ma è insolito ricevere una chiamata da qualcuno così giovane; eppure Kaitlyn è stata molto coraggiosa e collaborativa".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali