FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Francia, paura nella stazione di Nimes: arrestato un uomo armato di pistola

Sarebbe sceso da un treno proveniente da Parigi. Nella cittadina sabato si è tenuta la prima tappa della Vuelta di Spagna

Un uomo con una pistola a salve nello zaino è stato arrestato nella stazione ferroviaria di Nimes, nel Sud della Francia. L'allarme è scattato poco dopo le 21 di sabato sera, quando qualcuno ha segnalato la presenza dell'uomo armato. La stazione è stata immediatamente evacuata e transennata dalle forze dell'ordine, mentre sui social network si diffondevano le notizie di "sparatorie" e "persone armate in fuga". Proprio a Nimes si è svolta sabato la prima tappa della Vuelta di Spagna.

E' stata la prefettura della regione della Gard, a metà serata, a smentire la notizia della sparatoria, confermando però che la stazione era in lockdown perché "era in corso un'operazione di verifica dopo una segnalazione sospetta". Con un secondo tweet la prefettura ha poi annunciato la fine dell'allerta e la riapertura della stazione. Anche in questo caso si sono inseguite le voci, poi smentite, di uomini in fuga ricercati dalla polizia.

L'allarme a Nimes è scattato in una città blindatissima che proprio sabato ha ospitato la partenza della Vuelta, il Giro di Spagna, evento al quale ha partecipato anche il ministro dell'Interno Gérard Collomb. Un dispositivo di sicurezza massiccio è stato organizzato per garantire l'evento sportivo, dopo gli attentati avvenuti in Spagna.

Estación tren tgv #nimes ahora mismo, policía, ejercitó y nosotros dentro de un restaurante que nos metió la policía

Un post condiviso da Bike World (@bikeworldbcn) in data:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali