FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Attacco Finlandia, la polizia: terrorismo Arrestati 5 complici | Italiana ferita

Lʼaccoltellatore, un marocchino di 18 anni, ha ucciso due persone e ne ha colpite altre otto, tra cui una nostra connazionale di 30 anni

La polizia finlandese ha arrestato nella notte a Turku cinque persone sospettate di essere collegate all'uomo che venerdì ha ucciso due persone nella piazza principale della città portuale. L'assalitore, un 18enne marocchino, che ora è ricoverato in ospedale, aveva accoltellato anche altre otto persone, prima di essere "neutralizzato". Per la polizia si tratta di un atto terroristico. Tra i feriti anche un'italiana.

L'aggressore è un 18enne marocchino - Stando a quanto emerso, i cinque erano in contatto con l'accoltellatore, la cui identità non è stata ancora confermata, ma si tratterebbe di "un giovane di origine straniera", un marocchino di 18 anni.

Per la polizia si è trattato di terrorismo - La polizia finlandese ha confermato che si tratterebbe di un atto terroristico, ipotesi questa che già da venerdì circolava, ma che non era ancora stata ammessa ufficialmente. In seguito la ricerca e la potenziale individuazioni di "complici" ha fatto perdere consistenza all'idea di un gesto isolato: si tratterebbe invece proprio di un attacco terroristico pianificato.

Tra i feriti anche un'italiana - La Farnesina ha reso noto che tra gli otto feriti c'è anche una cittadina italiana, Luisa Biancucci, ricercatrice 30enne di Bibbiena (Arezzo), residente nel Paese scandinavo per lavoro da tempo, colpita a una spalla e ricoverata in ospedale. Era proprio lei la donna colpita mentre spingeva una carrozzina: la Biancucci, ha infatti riferito lo zio dell'aretina, al momento dell'aggressione era in strada con la figlioletta di 6 mesi.

Elevato il livello di allerta in Finlandia - Le autorità finlandesi hanno rafforzato i controlli e la sorveglianza nei punti sensibili, a partire dall'aeroporto internazionale di Helsinki e la polizia, via Twitter, ha riferito di aver attivato una "cooperazione internazionale" nel quadro dell'inchiesta.

La Finlandia è uno dei paesi più tranquilli del Vecchio Continente. Tuttavia a giugno i servizi di sicurezza (Supo) avevano innalzato il loro livello di valutazione del rischio, annunciando di aver rilevato un'attività dello Stato islamico (Isis) che avrebbe potuto mettere nel mirino proprio il Paese nordico.

Fiori, candele e lacrime il giorno dopo in Finlandia a Turku, nel luogo dellʼattacco

Le donne erano l'obiettivo - L'assalitore marocchino puntava alle donne. Lo ha riferito la tv finlandese, citando la polizia. Le forze dell'ordine hanno riferito che le quattro persone arrestate durante un blitz sono tutti cittadini marocchini. Le due vittime avevano 67 e 15 anni.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali