FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Covid, Gb: Johnson annuncia la revoca del Green pass

Stop anche ad altre misure del "piano B" contro la variante Omicron: la raccomandazione del lavoro da casa e l'obbligo di mascherine ovunque

Stop alle restrizioni anti-Covid extra in Gran Bretagna. Lo ha annunciato Boris Johnson alla Camera dei Comuni, formalizzando da giovedì la decisione di revocare la raccomandazione del lavoro da casa, il mini Green pass vaccinale britannico e l'obbligo di mascherine ovunque fra le misure del "piano B" adottato contro Omicron. Johnson ha citato un calo dei contagi grazie al record di terze dosi booster dei vaccini.

La mossa del primo ministro appare anche un modo per accattivarsi la pancia del gruppo Tory, minacciato da un voto di sfiducia interno al partito sulla sua leadership in seguito allo scandalo Partygate.

 

Covid, ad Amsterdam migliaia in piazza contro le restrizioni: scontri con la polizia

La decisione è stata comunicata alla Camera dei Comuni dopo un rovente Question Time durante il quale il leader dell'opposizione laburista Keir Starmer ha martellato senza tregua BoJo sul dossier Partygate, invocandone ancora una volta le dimissioni, denunciando le sue giustificazioni come "ridicole" e accusandolo di aver mentito. E sullo sfondo di un'accelerazione delle manovre della fronda Tory contro la sua leadership.

 

 

Da questi attacchi il premier si è difeso, rinnovando le scuse per gli eventi a Downing Street. Ma trincerandosi dietro l'attesa dei risultati imminenti di un'inchiesta interna affidata all'alta funzionaria Sue Gray e insistendo di non avere nel frattempo alcuna intenzione di dare le dimissioni e rivendicando le scelte complessive del governo sul controverso fronte della pandemia. Queste scelte sono state ispirate "a limitare le restrizioni rispetto ad altri Paesi europei" dinanzi alla comparsa di Omicron, ha detto, in favore di una strategia di accelerazione record nel continente delle terze dosi booster del vaccino.

 

Abolizioni delle misure

Da giovedì si tradurranno addirittura nell'abolizione in Inghilterra della maggior parte delle misure extra introdotte a dicembre: lo smart working; l'uso delle mascherine nei luoghi pubblici affollati, sui mezzi di trasporto urbano o nelle scuole (salvo la raccomandazione al "buon senso individuale"); e il mini passaporto vaccinale britannico previsto in queste settimane sull'isola come obbligatorio per i soli accessi a discoteche o eventi collettivi di massa. 

 


Questo alleggerimento farà del Regno Unito "il Paese più aperto d'Europa", in attesa di essere allargato a breve anche alle regole sull'isolamento post infezione e sui test per i viaggiatori; e che contribuirà a sostenere un'economia tornata oltre i livelli pre-Covid, con tassi di disoccupazione ai minimi storici, al netto dell'impennata dell'inflazione al primato mensile trentennale del 5,4%. 

 

 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali