FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, record in Israele: quasi 9mila casi in 24 ore | In Germania i nuovi contagi tornano sopra quota 2.500

Parigi prende tempo: slitta la temuta stretta del governo francese. In India settembre è il mese peggiore dallʼinizio della pandemia

Nelle ultime 24 ore i contagi da coronavirus in Israele sono stati quasi 9mila (8.919), segnando così un ennesimo record. Oltre 65mila i tamponi effettuati con un tasso di morbilità del 13.6%. Gli attualmente positivi nel Paese sono 69mila, di cui 810 gravi. 206 i pazienti che necessitano di ventilazione. I decessi hanno raggiunto quota 1.571 con 43 morti in un giorno. In Israele è in vigore, fino al 14 ottobre, un lockdown nazionale.

LEGGI ANCHE: Coronavirus in Italia, la mappa e i grafici interattivi

 

In Germania superati i 2.500 contagi in un giorno Sono state oltre 2.500 le infezioni da coronavirus registrate in Germania nelle ultime 24 ore. La soglia dei 2.500 è stata superata per la seconda volta in pochi giorni. Secondo il Robert Koch Institute in un solo giorno nel Paese sono stati individuati 2.503 casi, sabato erano stati 2.507. Dall'inizio della pandemia nel Paese si sono registrati 291.722 contagi e 9.500 morti.

 

Nessuna nuova stretta in Francia Nonostante gli indicatori siano tutti fuori dai limiti, Parigi non subirà la temuta stretta del governo: è quanto trapela da fonti vicine al ministro della Salute, Olivier Véran, che si appresta questo pomeriggio a pronunciare il suo atteso punto settimanale sulla situazione epidemica. Da giorni si osserva con attenzione la situazione di Parigi e dell'Ile-de-France, che ormai hanno tutti i numeri per passare in "zona di massima allerta" come Marsiglia ed Aix-en-Provence la settimana scorsa, con conseguente chiusura di tutti i bar e ristoranti per almeno 15 giorni.

 

Coronavirus, in migliaia protestano a Londra contro il lockdown: scontri con la polizia

 

In India settembre mese peggiore dall'inizio della pandemia L'India ha registrato 86.821 nuovi casi in 24 ore e altri 1.181 decessi, rendendo settembre il mese peggiore dell'inizio della pandemia. L'aggiornamento del ministero della Salute ha fatto salire il totale dei contagi a oltre 6,3 milioni e 98.678 morti. Il Paese, solo a settembre, ha registrato il 41% dei casi e il 34% dei decessi. Potrebbe diventare il Paese più colpito dalla pandemia entro poche settimane, superando gli Stati Uniti.

 

 

In Russia quasi 9mila casi in un giorno Quasi 9mila casi di coronavirus sono stati registrati in Russia nelle ultime 24 ore. Un nuovo dato allarmante a cui si aggiungono anche 169 morti tra i pazienti affetti da Covid-19 nel Paese. L'area che ha registrato più contagi è quella di Mosca, dove nelle ultime 24 ore i test positivi sono stati 2.424. Il totale delle infezioni in Russia dall'inizio della pandemia e' pari a 1.185.231 casi.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali