FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Corea del Nord, l'ultima di Kim: "Il Covid è arrivato qui coi palloncini da Seul"

L'agenzia governativa Kcna ha pubblicato i risultati dell'indagine secondo cui alcune persone sarebbero state contagiate da "oggetti alieni" provenienti dal Sud

Kim Jong un, corea del nord, covid
Afp

Aveva negato l'esistenza del Covid fino ad aprile, ora in Corea del Nord sono circa 5 milioni le persone contagiate.

Per il presidente

Kim Jong-un

sarebbe colpa dei

palloncini

. Questa la teoria sostenuta dall'agenzia governativa Kcna, secondo cui il virus sarebbe arrivato nel Paese per colpa di

volantini

di contro-propaganda trasportanti da palloni aerostatici lanciati dagli attivisti sudcoreani.


L'agenzia cita un'indagine partita dopo il contagio di un militare 18enne e un bambino di 5 anni che sarebbero i primi "casi di febbre" per contatto con

"oggetti alieni"

, cioè palloncini e volantini.



L'area della prima "epidemia maligna" è quella di Ipho-ri, nella provincia di Gangwon. Secondo il governo, a Pyongyang il virus sarebbe arrivato a metà aprile attraverso persone provenienti proprio da quella zona. I risultati dell'indagine, resi noti ieri dal Centro statale per la prevenzione dell'epidemia e delle emergenze, erano già stati

sottoposti e approvati

dal Comitato centrale del Partito dei Lavoratori con l'avallo del leader Kim Jong-un.



II comitato ha anche "disposto l'emissione di istruzioni d'emergenza" per la vigilanza

"su oggetti alieni portati dal vento o da altri fenomeni climatici

e dai palloni aerostatici nelle aree lungo la linea di confine", ha riferito la Kcna.



I volantini sono stati fonte di tensione tra le due Coree, con lo Stato eremita che ha chiesto al governo del Sud di adottare misure più severe per fermare "la campagna di diffamazione", minacciando una risposta militare. Il governo di Seul ha respinto le affermazioni del Nord, osservando che

non c'è alcuna possibilità

che il focolaio di coronavirus sia collegato "a questi materiali provenienti dal Sud". 
 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali