FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Il Covid esplode in Corea del Nord: sei morti e 350mila contagi

Il regime ammette solo un decesso per Covid e 18mila casi di "febbre", ma 187.800 persone sono state poste in isolamento. E Seul offre vaccini

Covid, Corea del Nord in lockdown per il primo caso da inizio pandemia

La Corea del Nord ha annunciato la prima vittima per Covid-19.

Secondo quanto riporta l'agenzia di stampa statale Kcna, uno dei sei decessi registrati negli ultimi giorni per "febbre" è stato infettato dalla variante Omicron. I media di stato parlano anche di 350mila contagi, ma Pyongyang confermato la presenza sul territorio solo di 18mila casi di "febbre" . Mercoledì il Paese ha rilevato il suo primo contagio con variante Omicron: per questo motivo il presidente Kim Jong-un ha ordinato un lockdown a livello nazionale.

Le autorità nordcoreane hanno proclamato giovedì una "grave emergenza nazionale" e comunicato il varo di un "sistema straordinario di controllo" della pandemia teso a "eliminare" il virus. Secondo il portale d'informazione "NK News", alcune aree della capitale nordcoreana Pyongyang sono sottoposte a lockdown da almeno due giorni, e nella città si sarebbero verificati episodi di panico, con l'acquisto in massa di alimenti e generi di prima necessità.


 



 


Kim Jong-un, da parte sua, ha promesso il superamento della "crisi inattesa", e ha dato ordine di irrigidire ulteriormente la vigilanza sui confini  terrestri, marittimi e arei del Paese per prevenire "falle di sicurezza" nell'apparato di prevenzione della pandemia.


 


All'indomani dell'annuncio nordcoreano del primo focolaio, il presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol ha offerto l'invio in Corea del Nord di vaccini contro il Covid-19. Il portavoce Kang In-sun ha assicurato che saranno "tenuti a tal proposito discussioni con la parte nordcoreana sui dettagli".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali