FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Catalogna, Consulta: stop decreto su referendum indipendenza | Ma catalani approvano legge di "rottura" con Spagna

La Consulta, come ampiamente previsto, ha dichiarato ricevibili tutti i ricorsi presentati da Madrid contro le decisioni delle istituzioni catalane

Catalogna, Consulta: stop decreto su referendum indipendenza | Ma catalani approvano legge di "rottura" con Spagna

La Corte costituzionale spagnola, su richiesta del governo di Madrid, ha sospeso il decreto di convocazione del referendum di indipendenza del primo ottobre firmato dal presidente catalano Puigdemont. La Consulta, come ampiamente previsto, ha dichiarato ricevibili tutti i ricorsi presentati dall'esecutivo spagnolo contro le decisioni prese mercoledì dalla Catalogna. Nella notte il Parlamento ha approvato la legge di "rottura" con Spagna .

La Consulta ha avvertito personalmente il presidente e i ministri catalani, la presidenza del Parlamento di Barcellona, diversi alti funzionari e i 947 sindaci dei comuni della Catalogna - che dovranno fornire i seggi - di non partecipare alla organizzazione del referendum, pena sanzioni penali. Con il decreto di convocazione del referendum, i 12 giudici costituzionali spagnoli hanno sospeso anche la legge sul referendum approvata la notte scorsa dal parlamento catalano, la nomina dei cinque membri della commissione elettorale e le misure di organizzazione del voto decise dal 'governo' di Puigdemont. I 12 giudici hanno respinto la ricusazione nei loro confronti della presidente del parlamento catalano Carme Forcadell per "mancanza di imparzialità".

Il primo ministro Mariano Rajoy in precedenza aveva annunciato che avrebbe fatto ricorso alla Corte, dichiarando la legge sul referendum incostituzionale.

La Spagna e il "problema" Catalogna

Parlamento catalano approva legge di "rottura" con Spagna - Il Parlamento catalano ha approvato, per iniziativa della maggioranza assoluta secessionista, la legge di "rottura" con Madrid che entrerà in vigore se il "sì" vincerà al referendum di autodeterminazione del 1 ottobre, dichiarato "illegale" dalla Spagna. La legge sulla Transitorietà giuridica e la fondazione della Repubblica deve costituire la base giuridica nella transizione verso un futuro stato indipendente catalano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali