FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Brexit, 2,6 milioni di elettori cambiano idea: ora sono a favore dellʼUe

Se questi cittadini avessero votato per rimanere in Europa al referendum del 23 giugno 2016, il "Remain" avrebbe vinto

Brexit, 2,6 milioni di elettori cambiano idea: ora sono a favore dell'Ue

Oltre 2,6 milioni di elettori britannici hanno cambiato idea sulla Brexit e ora sono contrari a un'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea. E' quanto emerge da un sondaggio dell'azienda informatica Focaldata. Secondo i media inglesi, se questi elettori avessero votato per rimanere nella Ue al referendum del 23 giugno 2016, il popolo del "Remain" avrebbe vinto in modo netto.

Il sondaggio è stato realizzato per il gruppo "Best for Britain", che si batte affiché il Paese resti nella Ue. La maggioranza degli elettori che hanno cambiato idea sono laburisti, indica il sondaggio, e questo dovrebbe aumentare la pressione sul leader del partito Jeremy Corbyn e indurlo ad assumere una posizione più dura contro la Brexit.

Dal sondaggio emerge inoltre che 970mila persone che nel 2016 hanno votato contro la Brexit oggi voterebbero a favore: il partito anti-Brexit, quindi, registra un guadagno netto di oltre 1,6 milioni di persone.

Intanto i negoziati fra Gran Bretagna ed Europa sono entrati nella fase finale. "Qualsiasi sarà lo scenario, il Regno Unito lascerà comunque l'Unione a marzo del prossimo anno", ha detto il ministro britannico per la Brexit, Dominic Raab. "Saremo preparati per tutte le eventualità possano emergere dai negoziati", ha aggiunto.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali