FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Beirut, proteste antigovernative: scontri tra manifestanti e polizia

Gli agenti hanno lanciato gas lacrimogeni per disperdere i dimostranti

Una violenta protesta antigovernativa è scoppiata nella notte a Beirut, nella zona del Parlamento. Lo riportano i media internazionali, parlando di scontri tra "decine" di dimostranti e forze dell'ordine. La polizia ha lanciato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti scesi in strada per denunciare il malgoverno in seguito all'esplosione che ha provocato almeno 157 morti e oltre cinquemila feriti.

I dimostranti hanno bersagliato le forze di sicurezza con lanci di sassi e hanno dato fuoco a pneumatici, urlando la propria rabbia contro l'élite politica del Paese. Immediata la reazione della polizia.

 

I manifestanti hanno anche vandalizzato negozi e lanciato pietre contro le forze dell'ordine. Negli scontri ci sono stati diversi feriti. Nella giornata di sabato è prevista un'imponente manifestazione anti-governativa legata anche alla crisi economica che il Paese sta vivendo. Nell'ambito dell'indagine sulle esplosioni 16 persone sono state arrestate. Tra queste c'è anche il direttore generale del porto di Beirut, Hassan KoraytemIl. Il deputato Marwan Hamadeh si è invece dimesso in seguito all'accaduto e lo stesso ha fatto l'ambasciatore libanese presso la Giordania Tracy Chamoun dichiarando che nel Paese c'è bisogno di un cambio di leadership e ha chiesto un'indagine internazionale sulla catastrofe.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali