FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Australia: turista finisce in un burrone per un selfie, in salvo dopo 6 giorni

Giovane sudcoreana doppiamente miracolata: dopo il volo riporta solo escoriazioni e sopravvive quasi una settimana in una delle zone più impervie del Paese

Può ritenersi doppiamente miracolata: nel volo che ha fatto ha riportato solo escoriazioni e poi ha resistito a sei giorni e a sei notti in una delle zone più impervie d'Australia. Disavventura a lieto fine per una turista sudcoreana, Joohee Han, 25 anni, che ha osato troppo per un selfie ed è precipitata in un burrone sul Monte Tyson. A proteggerla, nella caduta, lo zaino che aveva in spalla. Le sue urla di aiuto hanno permesso ai soccorsi di trovarla.

Rimasta per 5-6 ore dopo la caduta priva di sensi, quando si è risvegliata, Joohee ha capito che aveva poche speranze di sopravvivenza in fondo a quel burrone. Per dissetarsi ha bevuto l'acqua della parete rocciosa che avrebbe voluto fotografare prima di precipitare. Senza cibo, poi, ha iniziato a gridare con tutte le sue forze, rannicchiandosi tra la vegetazione, finché qualcuno non l'ha sentita e ha chiamato i soccorsi.

E' stata così portata in salvo quasi una settimana dopo l'incidente, grazie all'intervento di un elicottero. "Due giorni ancora così e non ce l'avrebbe fatta", hanno commentato i soccorritori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali